NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

TUTTO SUL CONCORSO DS 980X40

CARTA DOCENTE 980X40

Un libretto di pensione. L'aspettativa di vita scende ma l'età di pensionamento sale: perchè? Un libretto di pensione. L'aspettativa di vita scende ma l'età di pensionamento sale: perchè?
vota
(6 Voti)

Pensioni, aspettativa di vita in calo ma età pensionabile sale a 67 anni: spiegateci perché

Mercoledì, 16 Agosto 2017

Nel 2015 i dati Istat sull’aspettativa di vita hanno fatto registrare un’inaspettata inversione di tendenza: perché, allora, il Governo fa salire la soglia di età pensionabile a 67 anni?

A rilevare l’incongruità è Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera, parlando del Documento di Economia e Finanza che verrà presentato, come ha annunciato il viceministro dell'Economia Enrico Morando, entro il 20 settembre.

" Morando – dice Damiano - si è pronunciato contro il rallentamento della salita dell'età pensionabile a 67 anni. Ci stupisce il fatto che il Viceministro ignori o disconosca il Rapporto 2016 del suo stesso Ministero nel quale si prende atto della imprevista diminuzione dell'aspettativa di vita avvenuta nel 2015, che comporterà, secondo il MEF, un adeguamento significativamente contenuto rispetto a quello ipotizzato (di 5 mesi)'".

 

corsi carta docente

 

Il ragionamento di Damiano non fa una piega: se è l’aspettativa di vita a dettare la consistenza della soglia di età pensionabile, l’accesso alla pensione di vecchiaia (oggi posta a 66 anni e 7 mesi) si sarebbe dovuta spostare più verso i 66 anni piuttosto che a 67 (come invece intende fare l’Esecutivo a partire dal 1° gennaio 2019).

Per il presidente della Commissione Lavoro di Montecitorio, si tratta di "una affermazione di buon senso che il Governo non può ignorare: se quando sale l'aspettativa di vita sale, in parallelo, l'età della pensione, quando scende che si fa? Vorremmo semplicemente una risposta".

La risposta è d’obbligo. In caso contrario, la conclusione sarebbe ovvia: l’innalzamento dell’aspettativa di vita sarebbe poco più di un pretesto per mandare in pensione più tardi i cittadini italiani (quelli della scuola compresi), al fine di non gravare sulle economie sempre più ristrette dell’Istituto di previdenza nazionale.


UF progettazione Morello 300 25 9 2017

UF PROBLEMATICHE 300

CORSO DS 300 ottobre

  PROSSIMI WEBINAR  
  > 25 e 28 SETTEMBRE
  > 2-3-5 ottobre 2017 - 6 ore

Archivio-storico 300