NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

Visualizza articoli per autore: Alessandro Giuliani

Lo ha detto il Ministro ad Assisi, a margine della due giorni di dialogo e confronto sui valori della pace e della fraternità con le scuole: è giunto il momento di valorizzare quello che c'è dentro. Ascolteremo anche le esigenze delle famiglie. Poi conferma: niente tagli all’istruzione. Giovedì 17 aprile concluderà l’esposizione delle linee programmatiche alla Camera.

L’informazione è stata fornita dal Senato. Anche gli altri ministri dell’attuale governo Renzi si attestano attorno ai 100 mila euro. Per quello dell’Ambiente, Gianluca Galletti, è giunta l’ora di ridimensionare gli stipendi di chi, all’interno della PA, in questi anni ha francamente guadagnato troppo: ci sono funzionari che guadagnano molto più di me.

Si sono imposti nella prova finale di Firenze, capitale simbolica della lingua italiana: i 66 finalisti, divisi in due sezioni, biennio e triennio, si sono sfidati sulle conoscenze grammaticali e le capacità linguistiche, sulla comprensione e rielaborazione testuale.

I nuovi iscritti agli istituti di enogastronomia e ospitalità alberghiera sono 48 mila, il 5% in più dell’anno precedente: solo l’irraggiungibile liceo Scientifico ha avuto più adesioni (121.686). La Coldiretti si sofferma sul sorpasso storico dei candidati cuochi ai danni delle “matricole” degli istituti tecnici di amministrazione, finanza e marketing, in calo del 4%: ‘un’escalation senza freni’.

A raccontarlo è stato il il presidente della Fism Toscana (la Federazione Italiana delle Scuole Materne cattoliche) Leonardo Alessi nel corso della cerimonia di firma di un protocollo d’intesa tra paritarie e Anci: abbiamo detto sì, perché le nostre sono scuole dell' accoglienza, ci sono extracomunitari, disabili, bambini d’ogni fede. Il sottosegretario Toccafondi: la scuola è tutta pubblica e si divide in statale e non statale.

 

Dopo gli allarmati dati indicati dal DEF 2014 e segnalati da questa testata giornalistica, il Ministero dell’Economia smentisce “alcun riferimento a ipotesi di blocco di contrattazione nel settore pubblico”: sono solo stime che hanno “valore meramente indicativo”. Ma i sindacati sono scettici. Per l’Anief è evidente che se la vacanza contrattuale rimarrà ferma fino al 2017 ai valori del 2010, significa una cosa sola: anche per i prossimi tre anni e mezzo gli aumenti rimarranno congelati.

Il ministro Giannini spiega che è una decisione inevitabile, visto che si tratta di un vero e proprio reato. Si va verso la ripetizione della prova? Mi auguro e spero proprio di no. In serata il Miur rassicura: la prova non verrà annullata, il 22 aprile i risultati. E riporta come sono andate le cose sino alla sparizione di una delle 50 buste.

 

Il 14 e 15 aprile parteciperanno al meeting nazionale delle scuole “sui passi di Francesco per la pace, la fraternità ed il dialogo”. Per riflettere sui valori del patrono d’Italia, assieme a Santa Caterina, ci saranno anche insegnanti, amministratori, giornalisti, esponenti dell'associazionismo. Prevista la presenza del ministro Giannini, del cantante Jovanotti e della "iena" Giulio Golia.

Dai dati Eurostat 2013, pubblicati l’11 aprile, risulta che il nostro Paese detiene la percentuale più bassa di laureati tra i 30 e i 34 anni: appena il 22,4%. Male anche per i ragazzi tra i 18 e 24 anni che hanno abbandonato studi e formazione dopo la scuola media: sono il 17%, afronte di una media Ue dell'11,9%; peggio di noi solo Spagna (23,5%, record negativo), Malta (20,9%), Portogallo (19,2%) e Romania (17,3%).

Nota di Viale Trastevere: si stanno vagliando i pacchi e i compiti provenienti dall'ateneo pugliese che sono stati trasferiti a Bologna per le correzioni dei test e anche analizzando con la massima attenzione i verbali delle commissioni d'esame. Intanto le selezioni vanno avanti.

Archivio-storico 300