NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Blog Tecnica della scuola

All'indomani della prima prova scritta degli esami di maturità 2017, ripropongo l'elaborato immaginario di una candidata agli esami del 2002, che - mutate tracce e nomi degli autori - poteva essere stato scritto ieri, per la tipologia "articolo di giornale". * Titolo dell’articolo: Così parlò Zarathustra. Occhiello: Riproposta agli esami di Stato la “kultura” delle citazioni. Sottotitolo: La testimonianza di una candidata.   La “memoria storica” sugli esami di maturità, che ho acquisito attraverso lo studio dei titoli delle prove scritte degli ultimi venti anni, mi suggerisce questa riflessione: nel nostro Paese cambiano le repubbliche, le maggioranze di governo, i ministri...
Continua a leggere
in Uncategorized 789
Lo scorso 26 maggio, al Liceo “Galileo Galilei” di Catania, in occasione della chiusura del progetto di alternanza scuola-lavoro Brailllando insieme, si è celebrata una Giornata davvero memorabile. Infatti, tanta è stata l’emozione, così come grande la soddisfazione di vedere, per i ragazzi della Quarta H del Liceo catanese e dei loro compagni di scuola, i risultati del loro lavoro. Ovvero la mappa tattile dell’istituto e le produzioni in Braille, in Large-Print (a caratteri ingranditi) e in formato digitale di alcuni capitoli tratti da diverse opere di Galileo Galilei. Tale progetto ha rappresentato un’iniziativa “unica” nel suo genere in Italia che,...
Continua a leggere
in Uncategorized 1648
  Tutte le riforme dell’era Renzi hanno sbattuto contro qualche intoppo, sono state parzialmente smantellate o sonoramente bocciate. Solo la pessima Buona Scuola ha trovato piena attuazione. È triste, ma è così. Basta fare una rapida rassegna: Riforma costituzionale, “la madre di tutte le riforme”: bocciata. Riforma elettorale, “la migliore d’Europa”: bocciata. Lotta alla burocrazia, “la madre di tutte le battaglie”: abortita. Job act, il più innovativo ed avanzato d’Europa: inefficace, costoso e parzialmente smantellato sui voucher. Riforma della Pubblica Amministrazione, il “cavallo di battaglia”: parzialmente illegittima, con revisione imposta dalla Consulta, percorso lunghissimo ed accidentato. Riforma delle Banche Popolari, per...
Continua a leggere
in Uncategorized 3559
PRIMO - Portate in aula il testo non commentato della Costituzione, che non è vietato consultare: potrebbe fornirvi preziosi punti di riferimento in materia di diritti, doveri, uguaglianza, parità tra i sessi, libertà, democrazia, solidarietà, pace, lavoro, tutela della salute e dell’ambiente. SECONDO - Analizzate attentamente la traccia prescelta e i documenti allegati, per capire bene a quali domande dovete rispondere. Individuate nella stessa traccia le parole chiave ed esploratene i possibili significati con l’aiuto del vocabolario. Per esempio, se si parla di non condivisione dei “valori morali” dei genitori da parte di molti giovani, bisogna innanzi tutto definire quali siano...
Continua a leggere
in Uncategorized 8559
Con il presente contributo, prendo spunto da un articolo di Giovanni Maffullo, intitolato “La rete sfilacciata dell’inclusione scolastica”, pubblicato nei giorni scorsi sul Giornale Superando. Secondo Maffullo, infatti, la neonata delega sull’inclusione poco (se non addirittura niente) avrebbe stabilito per ovviare alle attuali gravi criticità del sistema inclusivo italiano e cioè: la scarsa e modesta formazione specifica di tutto il personale scolastico ma anche delle famiglie sulle singole disabilità e, conseguentemente, la deresponsabilizzazione degli insegnanti curricolari che, unitamente ai genitori dei ragazzi disabili, tendono a considerare i docenti specializzati dei veri e propri “tuttologi, ovvero gli unici responsabili su cui “scaricare”...
Continua a leggere
in Uncategorized 688
    Sono contento per la bellissima figura che l'Italia ha fatto di fronte al mondo con l'organizzazione del G7 di Taormina, del 26-27 maggio, a prescindere dai risultati deludenti di questo incontro tra i leader di sette tra i Paesi più ricchi del pianeta.     Sì, tra i Paesi più ricchi del mondo è annoverata anche l'Italia, nonostante abbia un gran numero di poveri tra i suoi cittadini - per l'iniqua distribuzione della ricchezza interna -, così come ce l'hanno - e in condizioni peggiori riguardo all'assistenza sanitaria  - gli Stati Uniti d'America.     Innanzi tutto, noi Italiani, questa volta siamo...
Continua a leggere
in Uncategorized 391
Che stress… lo stress! Mentre tramontano vocaboli “come ‘dolore’, ‘passione’, ‘tristezza’, ‘fiducia’, tra quelli che stanno a ponte fra linguaggio specialistico e linguaggio quotidiano, fra condizioni esistenziali e forme psicopatologiche, il termine ‘stress’ detiene oggi un primato d’uso e di ‘audience’, che ne fa senza dubbio uno degli specchi favoriti della nostra epoca e una chiave di lettura privilegiata del disagio contemporaneo”. Così Simona Argentieri e Nicoletta Gosio nel pamphlet, edito da Einaudi (2015), Lo stress e altri equivoci: una ironica e acuta riflessione sul progressivo depauperamento semantico delle nostre comunicazioni quotidiane, sintomo forse (più che causa) di un impoverimento emotivo, che caratterizza sempre...
Continua a leggere
in Uncategorized 860
Il prossimo 26 Maggio, presso l’aula Magna del Liceo Scientifico “Galilei” di Catania, nel corso di un incontro pubblico, saranno rendicontati alla cittadinanza i risultati della significativa esperienza scolastica denominata “Braillando insieme”, di cui il nostro Giornale si è gia occupato nei mesi scorsi. Tale progetto del Liceo “Galileo Galilei” rappresenta un’iniziativa “unica” nel suo genere in Italia perchè, grazie al metodo di lettura e scrittura Braille, ha impegnato per un intero semestre gli studenti della scuola etnea in un progetto realmente inclusivo di alternanza scuola-lavoro, presso il locale Polo Tattile Multimediale – Stamperia Regionale Braille. Sfruttando al meglio il “nuovo”...
Continua a leggere
in Uncategorized 1099
  Antonio Papisca, il prof. Antonio Papisca, ci ha lasciato ieri mattina 16 maggio. La morte è arrivata all’improvviso, portando via un amico ed uno dei principali difensori dei diritti umani dei nostri giorni.  Conoscevo Antonio da oltre 30 anni: la prima volta ci eravamo incontrati alla sala Verdi della Camera di Commercio di Parma ad un convegno organizzato da Missione Oggi, la rivista di cui allora ero il condirettore, sul tema delle obiezioni di coscienza e l’impegno per la pace. L’ultima volta ci siamo visti questo autunno, alla sala Capitini di Perugia, il pomeriggio precedente la marcia Perugia Assisi. Lucidisso,...
Continua a leggere
in Uncategorized 902
Secondo i risultati di un’indagine comparativa internazionale OCSE-PISA forniti qualche settimana fa, la scuola italiana “vince il confronto” tra i 21 Paesi oggetto della ricerca relativamente al livello di equità dei diversi sistemi educativi: la nostra scuola funziona meglio delle altre, in particolare per quanto riguarda l’inclusione dei ragazzi delle scuole superiori provenienti da famiglie con una condizione socialmente svantaggiata. Immediati i commenti positivi dell’ex premier Renzi e della ministra dell’istruzione Fedeli, e perfino quelli delle opposizioni. Effettivamente, i recenti “prestigiosi” riconoscimenti tributati al nostro sistema educativo dalla suddetta indagine OCSE-PISA e dall’iniziativa internazionale Zero Project del Febbraio dell’anno scorso, che...
Continua a leggere
in Uncategorized 848
    Papa Francesco, il prossimo 20 giugno, andrà a pregare sulla tomba di don Lorenzo Milani nel cimitero di Barbiana (in provincia di Firenze), a 50 anni dalla morte, come atto di riparazione verso "un grande educatore italiano" e un fedele sacerdote di Cristo che fu incompreso, censurato e ingiustamente emarginato dalle autorità ecclesiastiche del suo tempo. Intanto, lo ha riabilitato con forza in un videomessaggio inviato lo scorso 23 aprile a Milano, alla presentazione di un grosso volume dei Meridiani Mondadori che ne raccoglie "Tutte le opere", comprese le lettere.     Il Papa ha detto che l'inquietudine di don...
Continua a leggere
in Uncategorized 573
Con il presente contributo, prendo spunto da una nota recentemente prodotta dalla Feder.A.T.A. (Federazione Nazionale del Personale Amministrativo Tecnico Ausiliario della Scuola (protocollo n. 27 del 12 aprile 2017), intitolata No al cambio pannolino e alla pulizia intima dell’alunno disabile. In tale nota vengono citate le mansioni contenute negli articoli 47 e 48 della Tabella A del CCNL (Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro) 2002-2005, ove si accettano sia le mansioni di accompagnamento degli alunni con disabilità all’ingresso, nei locali e all’uscita della scuola, sia le mansioni di «accompagnamento ai servizi igienici e cura dell’igiene personale». La Feder.A.T.A. scorpora però, da questi...
Continua a leggere
in Uncategorized 1977
Il 5 e 6 maggio 2017 le scuole italiane s’incontreranno a Roma per partecipare al Meeting nazionale delle scuole per la pace, la fraternità e il dialogo “Proteggiamo la nostra casa”. Protagonisti saranno gli alunni/studenti e gli insegnanti, di ogni ordine e grado, impegnati in percorsi di educazione alla pace e alla cittadinanza glocale (locale, nazionale, europea, mondiale) tesi a fornire loro le competenze sociali e civiche necessarie per affrontare le grandi sfide del nostro tempo. Tra questi ci sono gli aderenti al Programma nazionale “Proteggiamo la nostra casa” predisposto d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Protocollo...
Continua a leggere
in Uncategorized 681
    "Mi chiami ministra, prego!". Si racconta che la senatrice Valeria Fedeli, titolare del ministero della Pubblica istruzione, lo scorso 8 aprile abbia corretto un giornalista che l'aveva chiamata "ministro", durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi. E che abbia motivato quel suo richiamo sostenendo che la parità di genere si raggiunge anche distinguendo il femminile dal maschile nell'uso dei sostantivi.    Brava! Concordo con lei e la applaudo. Anche perché ha avuto il coraggio di prendere le distanze dalla diva Maria Elena Boschi che, quando era ministra delle Riforme costituzionali del Governo Renzi, dichiarò in tv che preferiva essere chiamata "ministro"....
Continua a leggere
in Uncategorized 1194
Il termine matematica deriva da un verbo greco che significa “apprendere” ovvero l’atto sublime di utilizzare la logica per formulare un concetto. Mi piace citare Paul Lockhart che definisce sconfortante vedere ciò che si sta facendo della matematica a scuola. Questa ricca e affascinante avventura dell’immaginazione, dice Lockhart, è stata ridotta a una sterile sequela di dati da memorizzare e di procedure da seguire. Invece di una domanda semplice e naturale su alcune figure, invece di un processo creativo e gratificante di invenzione e di scoperta, agli studenti viene offerto questo: Formula dell’area di un triangolo A = 1/2 b h...
Continua a leggere
in Uncategorized 5344
La formazione degli Educatori e degli Operatori tiflologici: strategie tiflodidattiche inclusive per favorire l’apprendimento e l’autonomia dell’alunno/studente disabile visivo” è questo il titolo del corso di aggiornamento che il Network per l’Inclusione Scolastica (NIS) dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti propone per i consulenti tiflologi attualmente in servizio. L’obiettivo dell’iniziativa formativa, che si terrà dal 27 al 30 Aprile p.v. presso la storica e “prestigiosa” sede dell’Istituto “Francesco Cavazza” in Via Castiglione 71 a Bologna, è quello di valorizzare e “validare” le esperienze pregresse degli Educatori ed Operatori tiflologici degli ex Istituti dei ciechi e dei Centri di Consulenza Tiflodidattica...
Continua a leggere
in Uncategorized 1725
Prendo spunto, con questo mio contributo, da un recente articolo di Salvo Intravaia, apparso sulle pagine de La Repubblica lo scorso 11 Aprile ed intitolato “Docenti di sostegno: Con la Buona Scuola li confermano le famiglie”. Nel suo “pezzo, il giornalista, parlando della Delega sull’inclusione licenziata dal Consiglio dei Ministri il 7 Aprile u.s., riferisce dei dubbi e delle perplessità sollevati dai sindacati e dall’ANIEF in particolare sul comma 3 dell’art 14 del D.Lgs n. 378. A loro dire, l’articolo “incriminato” del Decreto aprirebbe alle famiglie la possibilità di intercedere a favore di questo o quel bravo supplente, che nel corso...
Continua a leggere
in Uncategorized 2551
    Ricordo le vacanze estive che trascorrevo da bambino in Calabria, a Dasà, paese di origine di mio padre, nei primi anni '50: non c'era l'acqua corrente nelle case, e bisognava rifornirsi alla fontana pubblica con anfore di argilla; non c'era la rete fognaria, e i bisogni si facevano in un vaso, che di notte qualcuno della famiglia doveva andare a svuotare nel torrente che costeggia il paese; per lavare i panni le donne si recavano ad un lavatoio pubblico dove scorreva un ruscello; le masserie di campagna non avevano la luce elettrica. Le strade provinciali erano in terra battuta; quelle...
Continua a leggere
in Uncategorized 1049
Il CDM avrebbe dovuto licenziare il Testo definitivo della Delega sull’inclusione della Buona Scuola il prossimo 17 Aprile, ma l’approssimarsi delle vacanze di Pasqua, ha fatto accelerare a Venerdì scorso l’approvazione finale della tanto attesa e “sospirata” Riforma del sostegno. Innanzitutto, estremamente positivo è che, con le novità introdotte in CDM, si rimette al “centro” del processo di inclusione scolastica la famiglia, che partecipa a tutte le fasi: dalla formulazione del profilo di funzionamento dell’alunno (che sostituisce la valutazione diagnostica funzionale, come chiesto dalle associazioni, ndr), alla quantificazione delle risorse da assegnare. Su richiesta delle famiglie, poi, il Piano educativo individualizzato...
Continua a leggere
in Uncategorized 1109
Avremo, con la Brexit, una testa coronata in meno nel consesso dei capi di Stato dell'Unione Europea, ma ci consoleremo conservando ben 6 monarchie (Spagna, Svezia, Danimarca, Olanda, Belgio e Lussemburgo) democraticamente mescolate con 21 repubbliche, e aumentando dal 75 al 77,78 per cento il tasso di egualitarismo repubblicano della compagine comunitaria.     Subiremo certamente delle perdite nel campo degli scambi commerciali, ma in misura inferiore ai danni economici e finanziari che ricadranno sul Regno Unito con l'uscita effettiva dal mercato comune europeo.     Il Governo di Londra potrà sottrarre ai cittadini dei Paesi rimasti nell'UE una serie di benefici di...
Continua a leggere
in Uncategorized 948