NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Blog Aluisi Tosolini

Ogni anno, a fine gennaio, il mondo dell'educazione si ritrova a Londra alla più importante fiera europea delle tecnologie didattiche. Nei tre giorni conclusisi ieri migliaia di persone hanno visitato, presso la fiera Excel London collocata nella zona dei docks che brulicano di cantieri e gru, Bettshow . Partecipando acentinaia di seminari, forum, discussioni che si sono susseguiti a ritmi incalzanti sino al 28 gennaio.   Rispetto agli anni precedenti l’edizione 2017 del Bett mi è parsa meno capace di fornire una chiara direzione di marcia. Come se la mappa si fosse resa ancora più policentrica, plurale ma senza un evidente...
Continua a leggere
in Uncategorized 749
Zygmunt Bauman, nato nel 1925, è morto il 9 gennaio 2017 a 91 anni. In questi giorni sono e saranno moltissimi i ricordi e le riflessioni sulla vita e sull’opera di uno dei più importanti pensatori degli ultimi 50 anni. Senza alcuna pretesa di esaustività dedico questa breve riflessione all’opera d Bauman cercando di prestare particolare attenzione alle ricadute educative delle sue analisi. Nato in Polonia ha studiato e lavorato all’università di Varsavia da dove è fuggito nel 19168 a motivo della ripresa delle politiche antisemite da parte del potere politico. Dopo aver insegnato alcuni anni a Tel Aviv è...
Continua a leggere
in Uncategorized 1287
  Ricorre il 1 gennaio 2017 la 50ª Giornata Mondiale della Pace, istituita da Papa Paolo VI con parole profetiche, rivolte a tutti gli uomini, non solo ai cattolici o ai credenti: «E’ finalmente emerso chiarissimo che la pace è l’unica e vera linea dell’umano progresso (non le tensioni di ambiziosi nazionalismi, non le conquiste violente, non le repressioni apportatrici di falso ordine civile)». E metteva in guardia dal «pericolo di credere che le controversie internazionali non siano risolvibili per le vie della ragione, cioè delle trattative fondate sul diritto, la giustizia, l’equità, ma solo per quelle delle forze deterrenti e...
Continua a leggere
in Uncategorized 372
    La proposta è di Nuccio Ordine che, sul Corriere della Sera del 20 dicembre 2016, pubblica un brevissimo pezzo in cui critica il mito della velocità e della semplificazione nel campo formativo. Due i suoi bersagli polemici: la proposta di ridurre i corsi liceali a 4 anni e la proposta, avanzata, se non già realizzata, da molte università, di abolire la prova finale, ovvero la tesi, per le lauree triennali. Il motivo? Così si fa prima, si risparmia tempo, si arriva in anticipo sul mercato del lavoro (dove però il lavoro non c’è !!). Da qui la riflessione...
Continua a leggere
in Uncategorized 1043
Sia come sia, finalmente si è conclusa la campagna elettorale in vista del referendum costituzionale. Una campagna che molti descrivono come durissima e intensissima ma che, almeno ai miei occhi, si è qualificata soprattutto per l’impegno scientifico e continuo – da parte di tutti – per delegittimare l’avversario, l’altro. Trasformandolo in nemico. E nemico sostanzialmente da abbattere perché ostacolo (l'ultimo??) alla magnifiche sorti e progressive che dal 5 dicembre si dispiegheranno.   Sarà solo colpa dei chatbot? I media, soprattutto dopo il trionfo di Donald Trump negli States, si sono molto interrogati sulle nuove armi di distruzione di massa impiegate nella...
Continua a leggere
in Uncategorized 686
  Dopo la bufala generata dalla diffusione virale di un vecchio articolo del Sole 24 ore, tornano le indiscrezioni e gli annunci sull'esame di stato e sulla sua riforma. Oggi lo fa il Corriere della Sera con un pezzo molto informato e chiaro. Sostenendo, tra l'altro, che i cambiamenti verrebbero applicati già da giugno 2017. Gli esperti de La Tecnica della Scuola cureranno di certo approfondimenti e cercheranno conferme e nuove informazioni. Non spetta ad un articolo del Blog sostituirsi a loro.   Dal mio punto vista, seppure a caldo, un commento sembra possibile. In particolare sulla necessità, cui a mio parere...
Continua a leggere
in Uncategorized 1993
Si è conclusa ieri pomeriggio alla Rocca Maggiore di Assisi la marcia della pace partita da Perugia da dove, il il 24 settembre del 1961, prese avvio la prima marcia organizzata da Aldo Capitini ed un piccolo gruppo di intellettuali. Quasi 100.000 persone, ieri, lungo i 24 km che separano Perugia da Assisi, città della pace. Uomini, donne, bambini, anziani, famiglie, studenti, professori, immigrati e richiedenti asilo, centinaia di sindaci da tutta italia, sindacati, scout, parrocchie e centri di volontariato... L'Italia migliore, l'Italia che non ha smesso di credere che la pace è possibile. E in mezzo a questo grande...
Continua a leggere
in Uncategorized 784
  Alla fine la Camera dei deputati ha votato la legge sul cyberbullismo che ora torna al Senato da dove proveniva. Sul testo approvato alla Camera sotto la pressione dell’opinione pubblica a seguito di recenti e gravissimi fatti di cronaca esistono opinioni del tutto discordanti. Segnalo in particolare il punto di vista di Wired Italia che giorni fa ha scritto che “la legge su (bullismo e) cyberbullismo  messa a punto dalla prima firmataria Elena Ferrara (Pd) e approvata al Senato è stata poi stravolta nel corso dell’estate dagli emendamenti approvati dalle commissioni congiunte Giustizia e Affari costituzionali a Montecitorio”.  Wired sottolinea in particolare...
Continua a leggere
in Uncategorized 1581
Sono oggi a un seminario di docenti del liceo musicale che stanno lavorando alla definizione di un curricolo verticale che dalla scuola dell’infanzia arrivi alle porte del triennio dei conservatori (AFAM). Vengono da tutta Italia, molti li conosco da anni, dall’inizio pionieristico dei licei musicali nell’autunno del 2010. Lavorano con passione e dedizione: spaccano il capello in quattro per definire con la massima precisione un concetto. Discutono con forza su cose per me del tutto incomprensibili ma vedo in loro il motore che ha tenuto in piedi e fatto crescere in questi anni i licei musicali come grande innovazione della...
Continua a leggere
in Uncategorized 8457
  Il tempo passa. Inesorabilmente, si dirà. E qualcuno, magari con reminiscenze classiche, riandrà sino ad Orazio.  Ma la questione non è solo poetica, anzi.   Dunque, dopo anni di dibattiti, discussioni, incontri, mediazioni, tentativi andati a vuoto, fallimenti e ripartenze, il 20 gennaio sera il consiglio dei Ministri ha approvato le nuove classi di concorso.   Era il 20 gennaio 2016   Il giorno successivo, nel corso di una conferenza stampa trasmessa in diretta anche dalla Tecnica della Scuola, il Presidente del Consiglio e il Ministro Giannini hanno presentato una sommaria sintesi delle decisioni assunte senza tuttavia mettere a...
Continua a leggere
in Uncategorized 2584
    Lo confesso: sono arrivato al 23 dicembre distrutto. Asfaltato: come mi ha scritto un collega, la congiunzione astrale tra reggenza e fase C mi ha devastato. Ho così approfittato delle vacanze di Natale per prendere i giorni di ferie dell’anno scorso che ancora non ho fatto (da anni, ad agosto, un dirigente di un liceo musicale è obbligatoriamente incatenato alla sua scuola tra utilizzi ex articolo 6bis, nomine, bandi, accantonamenti, ricorsi, modelli B, casini di ogni tipo genere e natura…).   Letture natalizie per disintossicarsi I primi giorni li ho utilizzati…. per dormire. Poi, piano piano, ho ripreso conoscenza...
Continua a leggere
in Uncategorized 3197
  Aurélie Collas è una giornalista del quotidiano francese Le Monde: domenica ha firmato un interessantissimo articolo intitolato “Attaques à Paris : les enseignants s’efforcent de gérer le cours d’après”. L’articolo affronta un tema che di certo è stato al centro dei pensieri e delle riflessioni anche dei moltissimi docenti italiani che già sabato 14 e poi ieri, prima del minuto di silenzio, hanno discusso con i loro alunni dei fatti di Parigi.   Dopo il dolore si trovano le parole "Dopo il dolore, si trovano le parole", dice un insegnante sul suo account Twitter.  E altri, grazie ai social, hanno elaborato,...
Continua a leggere
in Uncategorized 2680
  La Camera ha approvato in questi giorni la riforma della legge 5 febbraio 1992, n. 91 in materia di acquisto della cittadinanza italiana per i minori. Si tratta di un testo unificato derivante dall’abbinamento di 26 proposte di legge vertenti sullo stesso tema, di iniziativa di deputati esponenti di quasi tutti i gruppi parlamentari, fra le quali anche una di iniziativa popolare promossa dal coordinamento nazionale “L’Italia sono anche io” composta da 19 organizzazioni della società civile di rilievo nazionale, appoggiate, altresì, dai comuni di Italia.   Dallo ius sanguinis allo ius soli temperato La nuova legge è rivolta a...
Continua a leggere
in Uncategorized 1142
  La Camera ha approvato in questi giorni la riforma della legge 5 febbraio 1992, n. 91 in materia di acquisto della cittadinanza italiana per i minori. Si tratta di un testo unificato derivante dall’abbinamento di 26 proposte di legge vertenti sullo stesso tema, di iniziativa di deputati esponenti di quasi tutti i gruppi parlamentari, fra le quali anche una di iniziativa popolare promossa dal coordinamento nazionale “L’Italia sono anche io” composta da 19 organizzazioni della società civile di rilievo nazionale, appoggiate, altresì, dai comuni di Italia.   Dallo ius sanguinis allo ius soli temperato La nuova legge è rivolta a...
Continua a leggere
in Uncategorized 2997
Si chiama Peeple. E' un'app. Oggi si fanno app per qualunque cosa e così Nicole McCullough e Julia Cordray, le due canadesi fondatrici di Peeple, hanno pensato bene di realizzare una applicazione che permetta a chiunque di esprimere giudizi e pareri su una singola persona. Da quello che si legge in rete i giudizi saranno espressi utilizzando le stelle, come si fa con gli alberghi, i ristoranti, facebook ecc.. 5 stelline da colorare di giallo. Leggo su La Stampa (ma le stesse info sono al centro di altre decine di articoli) che l'app prevede una iscrizione, che bisognerà dimostrare di avere...
Continua a leggere
in Uncategorized 2068
  Aylan è stato sepolto ieri, assieme a suo fratello e alla mamma a Kobane. Da dove la famiglia aveva tentato la fuga che si è tragicamente conclusa sulle spiagge di Bodrum,  famosa località turistica della Turchia. La foto di Aylan ha fatto il giro del mondo, anche se certo la sua morte ha cambiato davvero poco nella percezione della tragedia immane che abbiamo davanti. Molti infatti continuano a ritenersi invasi da gente che mette in discussione il nostro perbenismo e le nostre sicurezze.   Guardo la foto di Aylan Ma non è su questo che voglio riflettere. Guardo la foto...
Continua a leggere
in Uncategorized 2337
Si stanno ovunque chiudendo, in questi giorni, gli esami di stato 2014/15. E, come ogni anno, ci si trova a chiedere il senso di questo “rito”. Provo anche io, andando per rapidi punti, a segnalare alcuni degli elementi che reputo di particolare importanza.     a) Indicazioni nazionali 2010 ed esami di stato: un evidente gap E’ giunto questo anno a conclusione il primo ciclo quinquennale della riforma Gelmini del 2010. Riforma che, soprattutto per gli istituti tecnici e professionali, ha decisamente sottolineato l’urgenza di una didattica per competenze legata a compiti concreti, a problemi reali su cui applicare le conoscenze...
Continua a leggere
in Uncategorized 3592
      Se c’è un terrore, un’angoscia che mi perseguita,  un male che non passa e non mi è mai passato nei miei 36 anni di lavoro, prima come docente e poi da dirigente, è che a un ragazzo o a una ragazza in visita di istruzione possa accadere ciò che è accaduto a Domenico Maurantonio. Domenico è lo studente di Quinta del liceo Scientifico Ippolito Nievo di Padova morto tragicamente a Milano precipitando dal quinto piano di  un albergo di Milano.   Un pensiero paralizzante Sento mie le parole di Vanessa Niri che su Wired scrive: “E’ un pensiero paralizzante,...
Continua a leggere
in Uncategorized 7421
  Da più parti, negli ultimi anni, si è criticata la scuola italiana ed europea accusandola di essersi svenduta al mercato per aver messo al centro della sua azione le competenze. In genere i critici aggiungono, dall’alto del loro “competente” sapere, un’annotazione riferita al fatto che competenza sarebbe la traduzione educativa del competere, ovvero della competizione che è il cuore del sistema tardo liberistico. Fosse così avrebbero, a mio parere, decisamente ragione. E avrebbe ragione, ad esempio, Alain Goussot che oggi, nel suo ultimo intervento per Comune-Info, scrive che la riforma della scuola “è funzionale alla logica dell’economia di mercato e...
Continua a leggere
in Uncategorized 3173
  Il dibattito sul disegno di legge presentato dal governo in questi giorni sta prendendo una piega davvero particolare ed inquietante almeno su un punto, quello che riguarda la figura del dirigente scolastico. Ovviamente è legittimo e doveroso esprimere le proprie critiche all’impostazione renziana ma non credo sia né corretto né giusto farlo usando argomenti bislacchi, a volte ingiuriosi, e che certo possono rovesciarsi addosso a chi li usa.   Il buon vecchio Bacone   Il filosofo Francesco Bacone è famoso per la sua teoria degli idola. Secondo Bacone, infatti, prima di iniziare un discorso – ed un discorso scientifico in...
Continua a leggere
in Uncategorized 4531
Filosofo e pedagogista pone al centro dei suoi interessi l’interazione tra linguaggi digitali, processi educativi e dimensione globale della formazione. Dirigente scolastico, ha insegnato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e all’Università di Parma.