NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Blog Tecnica della scuola

Uncategorized

  Il principio base di una somma annuale per l’aggiornamento professionale era buono. Visto che gli stipendi dei docenti italiani sono fra i più bassi d’Europa, almeno paghiamo loro le spese per corsi, libri, riviste, materiali, musei, spettacoli, che contribuiscono ad arricchire l’esperienza professionale e le ricadute sulla didattica. Leggiamo invece sulla stampa che la carta del docente con i 500 euro da spendere è un flop. Finora gli iscritti alla piattaforma cartadeldocente.istruzione.it sono il 40%. I motivi sono diversi. In primo luogo la procedura complicata, con vari passaggi che sembrano studiati apposta per dissuadere. In secondo luogo la scelta molto...
Continua a leggere
in Uncategorized 221
Dura lex, sed lex questa è una frase latina che invita tutti a rispettare la legge anche se questa dovesse essere punitiva. Tuttavia, nonostante il senso del rispetto delle leggi è da considerarsi una cosa scontata, la critica ad una brutta legge è un atto di assoluto civismo. Come scriveva Cicerone, con il suo “Summum ius, summa iniuria”, così possiamo affermare che i commi 126 e 127 della legge 107/2015 rappresentano un’aberrazione normativa che è sotto gli occhi di tutti. Si tratta dei due commi che regolano la distribuzione del cosiddetto bonus del merito a un numero esiguo di docenti considerati,...
Continua a leggere
in Uncategorized 7258
    C’eravamo tanto odiati, tra italiani e iugoslavi sloveno-croati. I rapporti tra i due popoli nel secolo scorso erano stati avvelenati, da entrambe le parti, con vessazioni, persecuzioni, violenze, massacri di innocenti, politiche di “snazionalizzazione”, “bonifiche etniche”, deportazioni, esodi forzati in massa.     I picchi contrapposti della ferocia xenofoba erano stati toccati, rispettivamente, dal regime fascista di occupazione italiana della Slovenia tra il 1941 e il 1943, e dai partigiani comunisti iugoslavi con le stragi terroristiche delle foibe (e non solo) in Istria tra il 1943 e il 1947, che provocarono la fuga di 350mila italiani dai territori della Venezia...
Continua a leggere
in Uncategorized 1333
    Il Network per l’Inclusione Scolastica (NIS) è fortemente consapevole dell’importanza che il procedimento di valutazione deve ricoprire ormai per l’erogazione di servizi di qualità e di “eccellenza” anche da parte delle varie Istituzioni pro ciechi. Pertanto, come avviene già da tempo per tutte le Pubbliche Amministrazioni, che vi dedicano risorse ed elaborano strategie, la valutazione deve diventare anche per l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e per i suoi Enti collegati, di cui il NIS è espressione e sintesi, un’attività centrale ed “istituzionale” per testare la qualità di tutti i servizi di loro competenza. Si tratta di una...
Continua a leggere
in Uncategorized 434
    Un giorno, a scuola, un mio alunno di prima media, "enfant terrible", annunciò che avrebbe cercato nel vocabolario di italiano le parolacce. Trovatane una, “divertentissima” (di quattro lettere, che cominciava per "c" e finiva per "o"), la mostrava ridacchiando ai vicini di banco. E poiché io gli tolsi di mano quel divertimento, proclamò con l’aria di chi, a 11 anni, la sa già lunga: “Tanto, io, di parolacce, ce n’ho pieno un quaderno”.     Riflettei che quel bambino diceva le parolacce per sentirsi "grande", alla stessa maniera di certi adulti rimasti bambini che cercano di darsi importanza ricorrendo al...
Continua a leggere
in Uncategorized 1253