Home La Tecnica consiglia Elezioni Rsu 2018, è arrivato il momento di cambiare. Vota SNALS-CONFSAL

Elezioni Rsu 2018, è arrivato il momento di cambiare. Vota SNALS-CONFSAL

CONDIVIDI

La decisione così impegnativa, per il presente e per il futuro, di non firmare il CCNL non poteva essere presa senza la partecipazione e il consenso di tutti e di ognuno di voi.

E’ arrivato il momento di cambiare. Tu puoi decidere, dacci più forza. Vota e fai votare un candidato SNALS-CONFSAL. Diventa protagonista del cambiamento!

Il mini-video 

In mezzo alla notizia

Vedi le nostre notizie RSU 

Alle lavoratrici e ai lavoratori della Scuola, dell’Afam,
dell’Università e della Ricerca

Care colleghe, cari colleghi,

il 17, 18 e 19 Aprile 2018 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo delle RSU. È un appuntamento importante perché serviranno ad individuare i rappresentanti dei lavoratori nei vari istituti e a determinare la rappresentatività sindacale a livello nazionale.

Quella di quest’anno però è una scadenza fondamentale per la difesa dei diritti dei lavoratori della scuola, specie dopo il rinnovo del contratto che riduce le conquiste e restringe i diritti acquisiti, peggiorerà le condizioni di lavoro, indebolirà la contrattazione d’istituto, determinando una scuola ancor più gerarchizzata. Lo SNALS-CONFSAL non ha firmato, non volendo essere complice dello svilimento della dignità della funzione docente.

Proprio per difendere gli spazi di democrazia e di partecipazione nell’Istruzione e nella Ricerca, la professionalità docente, la libertà di insegnamento, la collegialità, la trasparenza, i diritti del personale ATA, lo SNALS-CONFSAL chiede il sostegno di tutti i lavoratori del Comparto per proseguire con coerenza di azione e di propositi l’impegno a difesa di tutti i lavoratori.

Lo SNALS-CONFSAL chiede che alle prossime elezioni RSU sia data la preferenza ai candidati della propria lista, per dimostrare anche il proprio dissenso, disapprovazione e insoddisfazione per quanto stabilito nel rinnovo del contratto.

Votare è certamente un diritto, ma in un momento così particolare e critico come quello attuale è anche un dovere, soprattutto per garantire allo SNALS-CONFSAL quelle prerogative necessarie a rappresentare la voce della categoria e quella rappresentatività necessaria per intraprendere ed ottenere un ragionevole cambiamento.

Il nostro è un invito al personale dell’Istruzione e della Ricerca ad appoggiare la lista dello SNALS-CONFSAL, voto che avrebbe anche il significato di voler premiare il coraggio di un sindacato autonomo che non teme di essere escluso dalla rappresentanza territoriale pur di salvaguardare innanzitutto i diritti di tutti i lavoratori della Scuola, dell’Afam, dell’Università e della Ricerca.

Alle urne voto allo SNALS-CONFSAL e grazie per essere con noi anche questa volta.

PUBBLIREDAZIONALE