Home Disabilità Flc-Cgil Sicilia, bene mozione M5S sul sostegno

Flc-Cgil Sicilia, bene mozione M5S sul sostegno

CONDIVIDI

Graziamaria Pistorino, segretaria generale della Flc Cgil Sicilia, commentando la notizia della mozione presentata dal M5S all’Ars sul tema della mobilità e della stabilizzazione dei posti di sostegno in Sicilia, ha precisato:  “Apprezziamo l’iniziativa del deputato regionale del M5S, Salvatore Siragusa, che ha raccolto il nostro monito e le nostre proposte sulla condizione in cui versano migliaia di studenti diversamente abili e di docenti siciliani”.

Scelta del Miur incoerente

“La scelta fatta dal Miur – spiega Pistorino – di non aumentare il numero dei posti di sostegno in organico di diritto, in corrispondenza dell’aumento del numero degli studenti diversamente abili, danneggia sia gli alunni sia i docenti. Una decisione incoerente e insensata perché i 7.000 posti in organico in deroga annunciati dall’Ufficio scolastico regionale, se trasformati in organico di diritto, consentirebbero ai 3.000 docenti immessi in ruolo al Nord di rientrare, ai precari specializzati di essere stabilizzati e ai precari non specializzati di ottenere l’incarico annuale”.

Fronte comune all’Ars

“All’Ars ci aspettiamo – conclude – che le forze politiche insieme al governo regionale, che già attraverso l’assessore Lagalla ha dimostrato il proprio interesse sulla questione, possano fare fronte comune e sottoporre la questione al Miur e al governo nazionale”.

In mezzo alla notizia