Assunzioni, fasi B e C: sono un terno al lotto
Alessandro Giuliani 01/08/2015
Ai sindacati non vanno giù le fasi B e C del piano assunzioni: troppo alta è la possibilità di dover accettare l’assegnazione in una provincia diversa da quelle dove sono collocati i precari.
Renzi: no alla "regionalizzazione" delle scuole, sì all’autonomia
Alessandro Giuliani 01/08/2015
Il premier Renzi dice no alla "regionalizzazione" delle scuole, mentre si conferma favorevole ai processi di autonomia scolastica.
Assunzioni negli asili nido comunali, Fassino chiede lumi al ministro Madia
Alessandro Giuliani 31/07/2015
L’Anci invia un appello al ministro della PA, perchè emani "un atto ministeriale che definisca tempestivamente alcuni aspetti procedurali" per le assunzioni nei nidi e nelle scuole comunali.
De Magistris: mentre Renzi distrugge la scuola pubblica, noi a Napoli assumiamo 370 maestre
Alessandro Giuliani 31/07/2015
Mentre il Governo Renzi distrugge la scuola pubblica col liberismo imperante, noi a Napoli apriamo nuovi nidi, miglioriamo la refezione e assumiamo centinaia di maestre comunali.
“La riforma porterà il 10% di docenti in più a scuola: le polemiche su certi dati sono positive”
Alessandro Giuliani 31/07/2015
Davide Faraone, sottosegretario al Miur, torna a difendere la Legge 107/15: la riforma porterà il 10% in più di docenti a scuola, le polemiche su questi fatti sono positive.
Regioni contro la legge 107, ma non per la "chiamata diretta"
Reginaldo Palermo 31/07/2015
Nel 2013 la Corte Costituzionale aveva già dichiarato l'incostituzionalità della legge lombarda, non per la chiamata diretta dei docenti ma bensì perchè la Regione aveva invaso una precisa competenza
M5S promuove mozione contro la riforma della scuola
Lucio Ficara 31/07/2015
Una iniziativa lanciata dal Movimento 5 Stelle è quella di promuovere, contemporaneamente in tutti i Consigli regionali italiani in cui è presente il movimento di Grillo e Casaleggio, una mozione
“Il Capo dello Stato non ha poteri di veto sulle riforme approvate in Parlamento”
Alessandro Giuliani 31/07/2015
Non si può pensare che il presidente della Repubblica possa intercettare o bloccare scelte politiche che competono Parlamento e Governo: Sergio Mattarella è stato chiaro.
N_EB_ds_tutti
N_TUTTO_SUL_CONCORSO_DS
N_100 ALLA MATURITA 2015
N_Buonascuola_300x235