NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

TUTTO SUL CONCORSO DS 980X40

CARTA DOCENTE 980X40

Boom di adesioni per le identità digitali per accedere ai servizi on line della PA. Il successo del Pin unico, nome ufficiale Spid, è stato comunicato l’11 gennaio dall’Agid Boom di adesioni per le identità digitali per accedere ai servizi on line della PA. Il successo del Pin unico, nome ufficiale Spid, è stato comunicato l’11 gennaio dall’Agid
vota
(0 Voti)

Lo Spid mette la freccia e supera 1 milione di registrazioni: boom adesioni per la Carta del docente

Mercoledì, 11 Gennaio 2017

Hanno superato la significativa quota di 1 milione di registrazioni le identità digitali per accedere con una sola password ai servizi on line della Pubblica amministrazione.

Il successo del Pin unico, che poi non sarebbe altro che lo Spid (acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale), è stato comunicato l’11 gennaio dall’Agid, la quale opera per il ministero della Pubblica Amministrazione: l’Agenzia per l’Italia digitale ha anche spiegato che il numero delle password rilasciate ha registrato una svolta in parallelo con "la crescita del numero dei servizi disponibili".

Secondo il ministero il successo dello Spid sarebbe dovuto anche al fatto che chi ne fruisce, d’ora in poi "non dovrà più registrarsi ogni anno, come invece avviene per chi utilizza soltanto il servizio online del Miur".

Inoltre, il rialzo fin qui rilevato dal servizio telematico, stando sempre ai dati forniti dall'Agid, sarebbe "per gran parte riconducibile all'attivazione dei servizi App 18 (bonus-cultura per i diciottenni) e Carta del docente per l'aggiornamento professionale". Ricordiamo che solo tra i docenti di ruolo sono previste, entro la fine dell'anno scolastico, oltre 650mila attivazioni complessive di Spid, pari a quasi tutta la platea degli insegnanti assunti a tempo indeterminato e che, in base a quanto previsto dalla Legge 107/15, hanno diritto ai 500 euro di autoaggiornamento annuale.

 

corsi carta docente

 

Come già scritto dalla Tecnica della Scuola, nelle ultime settimane sono state rilasciate più password per lo Spid di quelle accumulate sin dal suo lancio, ovvero marzo 2016. A metà dicembre, sempre l'Agid aveva calcolato che il numero dei Pin erogati erano oltre 700 mila. Il ritmo di crescita delle ultime tre settimane era stato già del 160%.

Poi, con le festività natalizie, a meno di un mese di distanza, si è assistito ad un vero e proprio boom di adesione all’identità digitale.

Al momento, l'identità digitale è rilasciata solo da Infocert, Poste, Sielte e Tim.

Vale la pena ricordare che da qualche giorno coloro che hanno chiesto lo Spid sono utenti interessati a fruire, oltre che dell'App18 e della Carta del docente, anche delle credenziali di accesso al servizio delle Iscrizioni on line alle prime classi del prossimo anno scolastico. E' stato lo stesso dicastero della P.A. a ribadire che "da lunedì 16 gennaio con le credenziali Spid sarà possibile accedere al servizio online del Miur per l'iscrizione dei propri figli alle prime classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado per l'anno scolastico 2017-2018".

Poi, dai primi mesi del 2017 si potrà fruire anche dell'Ape.

UF PROBLEMATICHE 300

CORSO DS 300 ottobre

  PROSSIMI WEBINAR  
  2-3-5 ottobre 2017 - 6 ore