Home Disabilità Prove Invalsi secondaria di II grado: indicazioni per allievi disabili e con...

Prove Invalsi secondaria di II grado: indicazioni per allievi disabili e con DSA

CONDIVIDI

In un arco di giorni indicati da INVALSI dal 7 al 19 maggio 2018, le classi II della scuola secondaria di II grado sosterranno le prove Invalsi di Italiano e Matematica, comprensive anche del questionario studente.

A tale proposito, le indicazioni per gli alunni disabili o con DSA sono state fornite dall’Istituto con apposita nota.

In particolare, l’attribuzione di misure dispensative/compensative è riservata solo a:

In mezzo alla notizia
  1. allievi con disabilità certificata ai sensi della legge n. 104/1992;
  2. allievi con disturbi specifici di apprendimento certificati ai sensi della legge n.170/2010 (DSA).

Tutti le altre tipologie di allievi con Bisogni educativi speciali (BES) svolgono le prove INVALSI computer based (CBT) standard, SENZA alcuna misura dispensativa/compensativa.

Tutti le altre tipologie di allievi con Bisogni educativi speciali (BES) svolgeranno invece le prove computer based (CBT) standard, SENZA alcuna misura dispensativa/compensativa.

L’attribuzione di misure dispensative/compensative è competenza e responsabilità del Dirigente scolastico che prevede alla loro indicazione nell’Elenco studenti elettronico in coerenza con quanto previsto dal PEI per i Disabili e dal PDP per i DSA.

Le misure compensative previste per gli allievi disabili sono:

  • sintetizzatore vocale che legge quanto visualizzato sullo schermo
  • tempo aggiuntivo (15 minuti per Italiano e 15 minuti per matematica).

Inoltre, se previsto dal PEI, l’utilizzo del dizionario e della calcolatrice personali dell’allievo può essere previsto senza comunicazione di tale misura compensativa all’INVALSI.

La scuola può predisporre proprie prove per gli allievi disabili in formato cartaceo o elettronico (su piattaforma della scuola) i cui dati NON devono essere trasmessi a INVALSI.

Per gli allievi con DSA le misure compensative previste sono:

  • sintetizzatore vocale che legge quanto visualizzato sullo schermo
  • tempo aggiuntivo (15 minuti per Italiano e 15 minuti per matematica).

CONDIVIDI