Home Attualità A Napoli studenti contro la sede degli industriali. Protesta per la morte...

A Napoli studenti contro la sede degli industriali. Protesta per la morte di Parelli

CONDIVIDI

Incidenti in piazza dei Martiri a Napoli davanti alle sede dell’Unione degli Industriali. Si è trattato di uno scontro tra studenti e attivisti dei Centri sociali e le forze dell’ordine. L’Unione degli studenti manifestava per la morte dello studente Lorenzo Parelli, morto a Udine mentre svolgeva il suo ultimo giorno di stage nel progetto di alternanza scuola-lavoro. 

Altro motivo della protesta era l’abolizione dell’alternanza scuola-lavoro. I manifestanti, scrivono le agenzie, hanno tentato di forzare il cordone delle forze dell’ordine a protezione dell’ingresso del palazzo, e  gli agenti hanno però risposto con un carica e colpi di manganello. I manifestanti si sono quindi spostati verso la vicina piazza Vittoria e il lungomare.

Icotea

In alcune centinaia, hanno lanciato vernice rossa sul portone della sede degli industriali ed hanno tentato di forzare il cordone delle forze dell’ordine. Polizia e carabinieri hanno risposto con una carica. I manifestanti si sono diretti in Piazza Vittoria dove hanno cominciato un blocco stradale e poi si sono incolonnati in corteo lungo via Partenope.

Nel comunicato con il quale hanno annunciato la manifestazione, gli studenti chiedono “l’immediata abrogazione della legge 107, l’abolizione dell’alternanza scuola-lavoro in tutte le sue forme e le dimissioni del ministro Bianchi”. 

“E’ inaccettabile che si muoia di lavoro, che si muoia di lavoro a 18 anni quando si deve garantire il diritto allo studio e il diritto alla salute”.