Home Attualità A scuola la domenica: il no di presidi e docenti

A scuola la domenica: il no di presidi e docenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Scuola sabato e domenica, questa la proposta lanciata a ‘Repubblica’ dalla ministra dei trasporti Paola De Micheli per decongestionare i trasporti ed evitare gli assembramenti. Un’idea che non piace però a sindacati e presidi. Diverse le motivazioni del no.

Scuole aperte nel weekend vorrebbe dire maggiori fondi da trovare per pagare bollette di energia elettrica, gas e acqua.

Mancano docenti e cattedre, secondo alcuni presidi, per insegnare la domenica. È questo per la maggior parte del personale coinvolto, il problema principale. Mentre c’è chi sottolinea anche i sacrifici che tale scelta porterebbe alle famiglie.

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese