Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Teramo sei scuole con indice di vulnerabilità insufficiente

A Teramo sei scuole con indice di vulnerabilità insufficiente

CONDIVIDI

Nel comune di Teramo sono sei le scuole  al di sotto dello 0,2 (indice di vulnerabilità sismica ) e che quindi rischiano la chiusura per il rischio terremoto. Per effetto di questi dati allarmistici il sindaco ha reso noto l’elenco che traccia la mappa delle sicurezza nelle scuole.

A sorpresa, si scopre che anche la Molinari, dove sono stati trasferiti gli alunni della Savini e della San Giuseppe dopo la chiusura dei due plessi, ha un indice bassissimo, pari allo 0,11. Male anche la scuola De Jacobis, che ha lo 0,08. Nella lista nera delle scuole “bocciate” dai genitori, che ne chiedono l’immediata chiusura, figurano anche Fornaci Cona (0,15), Piano della Lenta (0.15), San Berardo (0,178) , San Giorgio (0,079).

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

 

Si ricorda che l’indice di vulnerabilità sismica, o meglio l’indicatore di rischio sismico, è un valore numerico che viene utilizzato per riassumere gli esiti di una valutazione di vulnerabilità sismica, almeno dal punto di vista numerico.

{loadposition facebook}