Home Archivio storico 1998-2013 Personale Anagrafe alunni: verifica posizioni anagrafiche

Anagrafe alunni: verifica posizioni anagrafiche

CONDIVIDI
  • GUERINI
Con la Nota prot.n. 2634 del 1 giugno 2012 il Miur ha illustrato le attività di verifica che dovranno essere effettuate per il corretto aggiornamento dell’Anagrafe nazionale degli studenti.
Innanzitutto, dovrà essere verificato che sul SIDI siano riportati tutti gli eventi di uscita e di entrata dalla scuola (ritiri, trasferimenti …) in modo che il numero dei frequentanti sia corretto, con particolare  attenzione al corretto inserimento degli alunni provenienti da altra scuola (trasferimenti in corso d’anno). Sarà, inoltre, necessario correggere le posizioni anagrafiche registrate con il codice fiscale “fittizio e, infine, ma non meno importante, si dovrà procedere alla verifica dei codici fiscali “non validati” dall’Agenzia delle Entrate: in presenza di alunni con codice fiscale “non validato” è necessario che la scuola verifichi con l’interessato o con la famiglia, la corretta trascrizione nel SIDI dei dati anagrafici. Nel caso in cui la documentazione confermi quanto riportato nel SIDI, è opportuno segnalare il caso all’Ufficio di Statistica che provvederà ad effettuare ulteriori controlli. Comunque sia, in caso di presenza di codici fiscali “da validare”, non occorre alcuna modifica da parte della scuola in quanto si tratta di codici fiscali che devono ancora essere sottoposti alla verifica da parte dell’Agenzia delle Entrate.
Tali verifiche sono particolarmente importanti per gli studenti che sosterranno quest’anno l’esame di Stato, anche ai fini dell’integrazione delle basi dati dei diplomati con quelle delle immatricolazione alle Università.