Home Attualità AstraZeneca, in via precauzionale sospeso vaccino docenti a Cosenza

AstraZeneca, in via precauzionale sospeso vaccino docenti a Cosenza

CONDIVIDI

Era appena iniziata la somministrazione del vaccino AstraZeneca al personale della scuola in provincia di Cosenza, nel plesso dell’ospedale da campo gestito dall’esercito, quando sono sopraggiunte le ultime novità sul lotto AstraZeneca bloccato (ABV2856) in via precauzionale dall’Aifa.

Come conseguenza della comunicazione dell’Agenzia del farmaco, è stata sospesa la somministrazione del vaccino anti Covid-19 nel centro vaccinale di Cosenza per tutto il personale scuola che era in attesa.

Icotea

Secondo fonti Ansa, sono 173 i pazienti ai quali è stato somministrato il vaccino appartenente al lotto bloccato che ora verranno seguiti tramite farmacovigilanza dall’Asp di Cosenza.

La generale preoccupazione ha messo in moto decine di telefonate, che arrivano all’hub vaccinale della Calabria. “A chiamarci sono pazienti fragili, che chiedono di essere rassicurati sulla somministrazione del vaccino, oltre a varie richieste di annullamento. Non sappiamo quanta gente domani si presenterà per le inoculazioni”, spiegano alcuni medici dell’hub.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Il comunicato dell’AIFA

A seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi, in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca anti COVID-19, AIFA ha deciso in via precauzionale di emettere un divieto di utilizzo di tale lotto su tutto il territorio nazionale e si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l’EMA, agenzia del farmaco europea.

Al momento non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi. 

AIFA sta effettuando tutte le verifiche del caso, acquisendo documentazioni cliniche in stretta collaborazione con i NAS e le autorità competenti. I campioni di tale lotto verranno analizzati dall’Istituto Superiore di Sanità.

AIFA comunicherà tempestivamente qualunque nuova informazione dovesse rendersi disponibile.

A questo LINK la comunicazione AIFA relativa al blocco AstraZeneca.

LEGGI ANCHE