Home Archivio storico 1998-2013 Generico Aumenta la popolazione scolastica in Italia

Aumenta la popolazione scolastica in Italia

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Lo scorso anno gli alunni iscritti erano nelle scuole italiane erano poco più di 7.705.000; quest’anno sfiorano i 7.714.000.
In realtà l’aumento non è generalizzato: il numero degli studenti delle superiori, infatti, diminuisce di circa 3000 unità, mentre nelle medie inferiore il calo è di quasi 19.000 alunni.
In compenso aumentano di 2000 unità gli alunni delle elementari e addirittura di 28 mila i bambini delle scuole materne.
Questa tabella (i dati sono stati arrotondati ed espressi in migliaia) consente un confronto fra lo scorso anno e l’anno che sta per incominciare:

a.s. 1998/1999

a.s. 1999/2000

ICOTEA_19_dentro articolo
Materna        

901

929

Elementare

2.632

2.634

Secondaria I grado

1.719

1.701

Secondaria II grado

2.453

2.450

TOTALE

7.705

7.713

Dieci anni fa gli alunni delle scuole italiana erano esattamente 8.543.000: da allora il calo è stato pressochè costante, soprattutto nella scuola media dell’obbligo.
L’andamento delle iscrizioni è in controtendenza nella scuola elementare dal 1996/97, mentre nelle materne si è registrato quasi sempre un lieve aumento: in quest’ordine di scuola, anzi, si raggiunge proprio quest’anno il massimo storico dopo il leggero calo registrato lo scorso anno.
Secondo i dati raccolti dal Ministero della Pubblica Istruzione e confermati anche da diverse ricerche del Censis, l’aumento di quest’anno è legato in particolar modo all’arrivo nelle scuole italiane di alunni stranieri, provenienti soprattutto dai Balcani, dai Paesi nord-africani, dall’Est europeo e dalla Cina.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese