Home Alunni Clamoroso in Polonia: il governo abolisce la scuola media. Docenti in rivolta

Clamoroso in Polonia: il governo abolisce la scuola media. Docenti in rivolta

CONDIVIDI
  • GUERINI

Clamorosa decisione del governo in Polonia. La riforma attuata dal governo nazionalconservatore prevede la soppressione della scuola media. Così come riporta “La Repubblica”, i docenti sono in stato d’agitazione dalla settimana scorsa, e in media almeno il 40 per cento delle scuole sono colpite dallo sciopero.

In base alle leggi polacche, gli insegnanti non possono scioperare per motivi politici né per protestare contro i contenuti culturali dell’insegnamento. Dunque ufficialmente il primo motivo dell’agitazione è la lotta contro il pericolo di licenziamenti in massa, insieme alla richiesta di aumenti delle loro basse retribuzioni. Il governo afferma che col nuovo sistema la pubblica istruzione diverrà ben più efficiente. Probabile diminuzione di ore di lezione di Storia a vantaggio di quelle di sport ed educazione fisica.

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

COME FUNZIONA IN POLONIA – I giovani frequentano cinque anni di scuola elementare, poi tre di scuola media, poi si passa alla scelta delle superiori o tecniche. Adesso il governo, seguendo in parte il sistema in vigore da decenni in Germania, vuole unificare i primi otto anni di scuola abolendo la distinzione tra elementari e medie. E dopo l´ottavo anno, verrà la scelta tra liceo o scuola tecnica per quattro anni, fino all’esame di maturità.

 

{loadposition facebook}