Home Attualità Come affrontare i problemi di inizio anno, arriva il fascicolo della ...

Come affrontare i problemi di inizio anno, arriva il fascicolo della Flc-Cgil

CONDIVIDI
  • Credion

In occasione della ripresa delle attività didattiche FLC-Cgil ha realizzato un fascicolo informativo con le principali novità dell’anno scolastico che sta iniziando.

“Vorremmo poter dire che questo nuovo anno rappresenterà il ritorno alla normalità” commenta il segretario generale del sindacato Francesco Sinopoli che subito aggiunge: “I dati sulla diffusione del virus non sono però tranquillizzanti. Siamo convinti che la copertura vaccinale sia una misura di sicurezza e un dovere civico, ma sappiamo anche che non è sufficiente per avere davvero tutti in presenza; per questo ci siamo battuti per avere risorse e spazi aggiuntivi, interventi sul trasporto pubblico e misure straordinarie, rivendicando la centralità del sistema pubblico di istruzione come investimento strategico per il futuro delle nuove generazioni e dell’intero Paese”.

Icotea

Il fascicolo (una ventina di pagine in tutto) tocca i diversi temi che in questa fase sono oggetto di discussione nelle scuole a partire dal “Piano Scuola Estate” e dalla questione della scuola in presenza e in sicurezza.
Molto spazio viene dedicato anche ad analizzare alcuni importanti aspetti normativi, come per esempio le misure per la scuola contenute nel decreto sostegni bis e nel decreto Governance e semplificazioni in materia di scuola.
Non mancano poi una scheda di approfondimento sui problemi del lavoro del personale Ata e sulla questione del reclutamento e dei docenti precari.
Un capitolo apposito viene dedicato al nodo del rinnovo del CCNL, per concludere con un’ampia appendice in cui si affrontano alcuni problemi specifici: flessibilità oraria e riduzione dell’unità di lezione, gestione della didattica digitale integrata, inclusione scolastica degli alunni con disabilità e nuovo modello di PEI e formazione del personale docente ai fini dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

Il segretario Sinopoli ricorda anche che nel corso 2021/22 il personale della scuola si troverà di fronte anche a due importanti scadenze, l’elezione delle RSU e il rinnovo della componente elettiva del CSPI, “determinanti – scrive il segretario – per proseguire sulla strada verso una scuola, un Paese, un mondo migliori”.