Home Sicurezza ed edilizia scolastica Come rendere efficace la segnaletica per la sicurezza di un edificio scolastico

Come rendere efficace la segnaletica per la sicurezza di un edificio scolastico

CONDIVIDI
  • Credion

La segnaletica sulla sicurezza di un edificio scolastico per essere efficace deve dare un messaggio rapido e facilmente interpretabile.

Per raggiungere questo scopo occorre osservare alcune semplici regole:

Icotea

• evitare la disposizione ravvicinata di un numero di cartelli eccessivo, ciò al fine di favorirne l’individuazione e la comprensione del messaggio;
• non utilizzare contemporaneamente segnali che possano generare confusione tra di loro (es.: fornire messaggi contraddittori);
• rendere visibile la segnaletica da tutte le posizioni ritenute critiche rispetto al messaggio che si vuole fornire.
Affinché la segnaletica sia veramente efficace, è necessario predisporre un progetto globale che tenga in considerazione, oltre ai semplici aspetti normativi, anche quelli riguardanti:
• la fruibilità delle informazioni che si vogliono comunicare, la corretta manutenzione dei segnali,
• la regolare pulizia ed i materiali impiegati.

Nella eventualità di segnalazioni che richiedono fonti di energia, é necessario assicurarsi che questa sia mantenuta anche in caso di guasto all’impianto elettrico.
Per ciò che riguarda le dimensioni dei cartelli segnaletici, la normativa vigente, prevede l’utilizzo della formula: A > L2/2000.

Ove A rappresenta la superficie del cartello espressa in m2 ed L è la distanza, misurata in metri, dalla quale il cartello deve essere ancora riconoscibile. La formula è applicabile fino ad una distanza di circa 50 metri.