Home Generale Come studiare all’estero la cultura e la lingua italiana

Come studiare all’estero la cultura e la lingua italiana

CONDIVIDI

Nell’oramai tante volte citato anniversario dantesco, il 2021 si annuncia in questi giorni come un anno topico per la diffusione dell’italiano e della cultura italiana nel mondo.

Sono infatti due le importanti iniziative che stanno vedendo la luce in questi giorni, che coniugano tecnologia, comunicazione globale e sono una risposta concreta all’apprendimento anche a distanza.

Icotea

Dante Global

La Società Dante Alighieri, che è nata nel 1889, intende celebrare il 2021 dantesco lanciando una piattaforma globale Dante Global, per la diffusione, lo studio e la promozione della lingua e la cultura italiane nel mondo. Questo, come ha recentemente detto il professor Andrea Riccardi, presidente della Dante, è il nostro monumento a Dante e alla sua Commedia, che è ‘degli’ italiani. Facciamo una scommessa sull’italiano per rilanciare l’Italia e sulla nostra lingua che è necessaria per la cultura globale e anche un’opportunità di sviluppo economico.

La piattaforma della Dante avrà tre stanze, per la lingua, la formazione dei docenti e la cultura, con particolare attenzione alle scuole d’italiano e al tema del libro.

Italiana, la piattaforma della Farnesina

Qualche giorno fa il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha lanciato Italiana, Home – Italiana – Language, culture, creativity (esteri.it) la piattaforma che la Farnesina ha creato per promuovere la lingua, la cultura e la creatività italiana nel mondo. Si tratta di un sito ricco e articolato, in italiano e in inglese, che in modo totalmente gratuito si sviluppa in tre macroaree: Cultura e Creatività, Lingua e Formazione e Opportunità. C’è anche un magazine-newsletter che informerà sulle novità, come quelle del mese di marzo, con gli appuntamenti riguardanti il settecentesimo anniversario della morte di Dante. Inoltre, vi saranno approfondimenti e rubriche come “Parliamo di libri “, un focus sul mondo dell’editoria, della letteratura e del libro italiano nel mondo. Esiste anche un canale Vimeo per documentari, film, performance e ogni contenuto video e audio originali. Italiana sarànelle intenzioni del MAECI il canale che permetterà di rimanere informati sulle attività della rete culturale della Farnesina, con aggiornamenti anche sugli 82 Istituti Italiani di Cultura all’estero, i lettorati, le scuole di lingua italiana, le missioni archeologiche, le iniziative legate all’Unesco e i siti italiani Patrimonio dell’Umanità. Sul portale si trova musica, letteratura, cinema, teatro, poesia e arti visive, ma anche web art, architettura, storia, design, archeologia e enogastronomia.

Italiano quarta lingua più studiata al mondo

Entrambe le iniziative si collocano un contesto difficile, a causa delle restrizioni alla mobilità, e tuttavia rappresentano un segnale forte di investimento per lo sviluppo di un settore, come quello della lingua e della cultura italiane nel mondo, che non ha mai smesso di immaginare, produrre e celebrare la quarta lingua più studiata al mondo, la sesta in Europa.

Secondo la SIL international, oggi l’italiano è parlato da un numero relativamente alto di italiani residenti in altri circa 30 Paesi. Solo negli Stati Uniti risulta essere la quinta lingua straniera più parlata, mentre in Argentina e Venezuela è la seconda.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook