Home Precari Concorso scuola 2016: pubblicati i bandi

Concorso scuola 2016: pubblicati i bandi

CONDIVIDI

L’operazione di immissione in ruolo di 63.712 docenti, più volte rallentata, è finalmente giunta al termine. Il Regolamento sulle nuove classi di concorso (D.P.R. 14/02/2016), pubblicato in data 22/02/16, ha permesso di eliminare ogni altro ostacolo alla pubblicazione dei bandi di concorso che, come preannunciato, sono ben 3: il primo per infanzia e primaria, il secondo per la scuola secondaria di I e II grado, ed infine, il terzo, del tutto inedito, per la materia del sostegno.

I bandi hanno dato così precise indicazioni su come si svolgeranno le prove scritte ed orali.

Icotea

Le prove scritte, come più volte accennato, saranno “computer based” e cioè si svolgeranno interamente al computer, attraverso l’utilizzo di una piattaforma online.

I concorsisti dovranno affrontare 8 quesiti sulla propria materia di insegnamento.

Degli 8 quesiti 6 domande saranno a risposta aperta e di carattere metodologico-didattico-organizzativo-legislativo mentre 2 saranno in lingua straniera e a risposta chiusa.

In particolar modo, ad eccezione degli aspiranti docenti per la scuola primaria, i quali obbligatoriamente dovranno misurarsi con la lingua inglese, per tutti gli altri candidati vi sarà la possibilità di scegliere una tra le quattro lingue comunitarie: Inglese, Spagnolo, Francese e Tedesco. L’aspirante docente dovrà, quindi, dimostrare di avere un livello di competenza pari almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

Ed ancora, se per le prove scritte il candidato potrà avere a disposizione 150 minuti, per l’orale saranno dedicati 35 minuti ad una lezione simulata e 10 al colloquio fra candidato e commissione.

Durante la prova orale sarà valutata la padronanza delle discipline di insegnamento da parte del candidato, nonché le sue capacità di progettazione didattica e la padronanza linguistica di livello B2 in base alla lingua scelta.

Le commissioni, inoltre, disporranno di 100 punti da assegnare: 40 per le prove scritte, 40 per la prova orale e 20 per i titoli.

Dalle ore 08 di questa mattina sono state aperte le iscrizioni al concorso a cattedre e per gli aspiranti concorsisti sarà possibile inviare online le proprie domande di partecipazione fino al 30 marzo.

La conferma delle prove per la prossima primavera renderà perciò necessario, per gli aspiranti docenti, acquisire una preparazione solida in tempi ristrettissimi.

I manuali che la casa editrice NLD Concorsi ha pubblicato hanno, per l’appunto, il pregio di proporsi come uno strumento completo e versatile, garantendo al lettore di avere sotto mano tutti i contenuti fondamentali di cui ha bisogno per affrontare con serenità e sicurezza tutte le prove.

L’importanza di avere ottime conoscenze anche delle lingue straniere ci porta a consigliare anche lo studio dei testi “Lingua e civiltà inglese” e “Lingua francese”, i quali oltre a fornire i fondamenti della lingua e una solida spina dorsale di conoscenze, permettono di esercitarsi con una corposa batteria di quesiti.

Sul sito www.nldconcorsi.it è già possibile visionare l’intera collana “Concorso scuola 2016” e procedere ad un acquisto online dei volumi! E registrandosi nell’area riservata si potrà visionare esclusivi contenuti extra ed essere guidati dal nostro TUTOR ONLINE!

Scegli il volume che fa per te e inizia subito a prepararti con noi!

 

Pubbliredazionale