Home La Tecnica consiglia Convegno a Roma “Chi ama la scuola la ribalta” ultimi giorni per...

Convegno a Roma “Chi ama la scuola la ribalta” ultimi giorni per iscriversi!

CONDIVIDI

Pochi giorni all’inizio del Convegno “Chi ama la scuola la ribalta”

Mancano pochi giorni all’apertura del secondo convegno FLIP-ME “Chi ama la scuola la ribalta” de “la classe capovolta”, organizzato dall’Associazione Flipnet in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale.
Venerdì 20 ottobre presso l’Auditorium del Massimo di Roma esperti di didattica rovesciata, attraverso lecture e workshop esperienziali, presenteranno un metodo rivoluzionario di ‘fare scuola’. L’obiettivo? Coinvolgere gli studenti in un’azione partecipata e partecipativa, superando le lezioni frontali grazie a strumenti capaci di consentire una didattica attiva, per trasformare conoscenze e abilità in competenze. Proprio la V competenza trasversale citata nel documento della Raccomandazione della Comunità Europea del 2006, ‘imparare ad imparare’, sarà il filo conduttore della giornata di approfondimento.

I relatori del Convegno

Per entrare in sintonia con il nuovo metodo, i docenti devono essere preparati e ricevere gli strumenti necessari per relazionarsi in modo attivo. Con tale finalità, a seguito delle conferenze i relatori terranno dei laboratori in aule separate che permetteranno ai partecipanti di confrontarsi direttamente con le nuove dinamiche.

Alcuni dei relatori che parteciperanno a questa edizione sono Chiara Spalatro, sempre alla ricerca di metodologie didattiche innovative e coinvolgenti per appassionare i propri alunni, formatrice nell’ambito delle nuove tecnologie (oggi anche sulla flipped classroom) applicate alla didattica e oggi è animatrice digitale del suo istituto. Chiara terrà una lecture sui trucchi per creare (o scegliere in rete) un video efficace e su come utilizzare strumenti gratuiti  a disposizione dei docenti  presenti sul web.

In mezzo alla notizia

Luca Raina, famoso per i suoi video, specializzato in didattica supportata dalle nuove tecnologie, ha iniziato ad approfondire l’uso del cloud in didattica collaborando con il Politecnico di Milano e si è successivamente interessato agli applicativi gratuiti web based creando e gestendo il popolarissimo canale youtube app per Prof. Anna Ferrigno invece presenterà il percorso “Water explorer” che i suoi studenti hanno affrontato per rendere tutti maggiormente consapevoli della risorsa acqua. “Water Explorer” è un programma internazionale gratuito ispirato al “challenge based learning”, che si rivolge alle scuole di 12 Paesi di tutto il mondo.

Annarita Monaco al convegno presenterà una lecture dal titolo “La risoluzione dei problemi: alla ricerca di un ambiente matematico” in cui  propone la ricerca di un ambiente di apprendimento che veda protagonisti i pensieri, gli atti, le rappresentazioni dei bambini, espressi in un clima di interazione, di reciproco ascolto, di confronto. Insomma una splendida occasione, dunque, per entrare nel vivo della disciplina, e ‘toccare con mano’ quali siano le potenzialità della flipped classroom.

Programma del convegno

Per consultare il programma del convegno: http://flipnet.it/terzo-convegno-internazionale-flipnet/

Iscrizione

Per iscrizioni: http://flipnet.it/aperte-le-iscrizioni-al-3-convegno-internazionale-flipnet/

 

Pubbliredazionale

CONDIVIDI