Home Archivio storico 1998-2013 Borse all'estero Corsi di aggiornamento all’estero: il Consiglio d’Europa bandisce borse di studio

Corsi di aggiornamento all’estero: il Consiglio d’Europa bandisce borse di studio

CONDIVIDI
  • Credion
Con la nota ministeriale prot. n. 2627 del 14 marzo 2008, sono state riaperte le attività concernenti il settore educativo con borse di studio per brevi corsi di aggiornamento della durata di 5 giorni organizzati dagli Stati membri del Consiglio d’Europa.
Gli aspiranti devono essere a conoscenza della inglese o francese o tedesca o della lingua del Paese ospitante.
Le spese di soggiorno (vitto e alloggio) e di iscrizione sono a carico del Paese organizzatore. Le spese di viaggio, invece, sono a carico del Consiglio d’Europa o del Paese ospitante.
Il personale interessato dovrà far pervenire, entro il 30 maggio 2008, ai Direttori scolastici regionali di competenza la domanda, in carta semplice (vedi modello allegato scaricabile dal box “Approfondimenti” di questa pagina), corredata da curriculum e debitamente vistata dall’autorità competente.

Per meglio conoscere i particolari del regolamento consulta la circolare permanente prot. n. 782 del 23 marzo 2001.