Home Archivio storico 1998-2013 Generico Cortometraggi e rappresentazioni teatrali delle scuole

Cortometraggi e rappresentazioni teatrali delle scuole

CONDIVIDI
  • GUERINI


L’iniziativa delle due scuole pugliesi si prefigge di dare un contributo allo scambio tra gli istituti scolastici di esperienze di educazione alla pratica di linguaggi espressivi riferiti al cinema e al teatro (la scrittura, la parola, l’immagine, la musica, la gestualità) nonché di promuovere una diversa modalità del turismo scolastico, impegnando le scuole che partecipano all’iniziativa ad essere presenti durante le giornate di svolgimento dei concorsi (nella prima decade del prossimo mese di maggio) a Vico del Gargano, senza escludere la possibilità, per le scolaresche, di visitare l’intera regione pugliese.
In particolare, per il concorso "Cinema della Scuola", giunto alla quinta edizione, le scuole interessate potranno realizzare un solo cortometraggio (durata massima otto minuti) nel settore della fiction (a tema libero) o come documentario (sul patrimonio culturale e naturalistico del territorio di appartenenza). In aggiunta, o in alternativa, le stesse scuole potranno presentare un massimo di tre cortometraggi, della durata non superiore a un minuto e trenta secondi ciascuno, sul tema "Il senso della vita" (da realizzasi come documentario, fiction, videopoesia, frammenti di realtà, ecc.). Invece, il concorso "Teatro classico della Scuola", giunto alla terza edizione, è suddiviso in tre sezioni: Teatro antico, moderno e del Novecento. Le scuole potranno allestire opere di autori classici e le rappresentazioni (una sola per ciascun istituto scolastico) non dovranno superare i trenta minuti.

Le scuole interessate potranno partecipare ad uno solo o a entrambi i concorsi e le adesioni dovranno pervenire (entro il 5 aprile 2004 per il concorso "Cinema della Scuola" ed entro il 1° aprile 2004 per il concorso "Teatro classico della scuola") al Liceo Ginnasio statale "Virgilio" (Via Monte Tabor, 15 – 71018 Vico del Gargano; tel. 0884/991220; e-mail
[email protected] , cliccabile da "Ulteriori approfondimenti") o all’Istituto comprensivo statale "Manicone" (Via Papa Giovanni XXIII – 71018 Vico del Gargano; tel. 0884/991143; fax 0884/967084).
Alle scuole sarà data comunicazione dell’eventuale ammissione ai concorsi, rispettivamente, entro il 9 aprile (in questo caso le scuole avranno tempo sino al successivo 24 aprile per far pervenire copia, in Vhs o miniDv, dei cortometraggi) ed entro il 7 aprile. La giuria (per il concorso sul teatro verranno selezionate, al massimo, nove rappresentazioni) terrà conto delle opere scelte o dei temi proposti (a seconda che si tratti del concorso teatrale o cinematografico), dei mezzi impiegati, delle risorse umane coinvolte e delle esperienze eventualmente già maturate nello specifico settore. Prioritariamente, saranno prese in considerazione le adesioni di scuole che, con spese a loro carico, si impegnino ad essere presenti alle giornate di proiezione e di premiazione (con il gruppo scolastico costituito da almeno dieci studenti e dagli accompagnatori), nel caso del concorso relativo ai cortometraggi, o che si impegnino ad assistere per uno o due giorni alle rappresentazioni teatrali delle altre scuole e agli incontri con attori e registri sul tema del teatro, nel caso dell’altro concorso.  

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa rivolgersi al Liceo "Virgilio" o all’Istituto comprensivo "Manicone".