Home Didattica Covid scuola, la progettazione didattica tra innovazione e ambienti di apprendimento efficaci

Covid scuola, la progettazione didattica tra innovazione e ambienti di apprendimento efficaci

CONDIVIDI

Come progettare e programmare la didattica nei dipartimenti e nei consigli di classe? La progettazione didattica, nei due cicli di istruzione, comporta la necessità di integrare tre aspetti: le innovazioni, gli ambienti di apprendimento, il lavoro per progetti.

A questo scopo, segnaliamo il corso gratuito della Tecnica della Scuola “Progettare e programmare la didattica nei dipartimenti e nei consigli di classe”, disponible nella piattaforma online Progettare una scuola nuova, un’iniziativa che supporta docenti e dirigenti nel lavoro didattico e riorganizzativo con un pacchetto di corsi di formazione.

Icotea

Le 100 ore di formazione gratuita aiuteranno il personale della scuola a configurare e gestire ambienti di apprendimento integrati on line; a potenziare la didattica digitale a distanza e integrata; a sperimentare nuove dinamiche di lavoro collaborative e altamente inclusive; a progettare l’offerta formativa degli istituti; a facilitare il monitoraggio e la valutazione a distanza sulla classe o sul singolo allievo; a progettare videolezioni in modalità sincrona o asincrona; e a amolto altro.

La Tecnica della Scuola è ente accreditato

Ricordiamo peraltro che il quotidiano online di tecnica scolastica è anche ente formatore accreditato dal MI.

L’attestato

A conclusione del percorso formativo, verrà rilasciato all’utente un attestato valido anche ai fini dell’aggiornamento professionale obbligatorio del corpo insegnante.

I contenuti dei corsi

Con questa iniziativa La Tecnica della Scuola intende supportare docenti e dirigenti scolastici nella programmazione di classe, nel nuovo curricolo di Educazione civica, nella progettazione dei Pcto, nella didattica digitale integrata; nella valutazione degli apprendimenti; nella certificazione delle competenze; e in ogni altro aspetto della scuola dell’emergenza e non solo.