Home Attualità Crisanti: “Immunità di gregge? Irraggiungibile”

Crisanti: “Immunità di gregge? Irraggiungibile”

CONDIVIDI
  • Credion

Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova, a News24.it, commentando la situazione pandemica di questi giorni, ha spiegato: “ l’immunità di gregge  non si raggiungerà mai. È impossibile, dato che stiamo affrontando una variante che ha un R0 di 6. Per quanto riguarda la durata della vaccinazione, abbiamo a disposizione lo studio di Israele che dice che la protezione dura 8-9 mesi. Bisognerà quindi pensare a come proteggere tutte le persone vulnerabili e quelle che si sono vaccinate a gennaio 2021″. 

Parlando della vaccinazione dei giovani sotto i 18 anni, ha invece sottolineato: “Più persone si vaccinano, meglio è. Per quanto riguarda i ragazzi, il rapporto costi-benefici è molto limitato, ma ciononostante fanno bene a vaccinarsi per dare un contributo a livello sociale e compiere un atto di generosità nei confronti della collettività”. 

Icotea

“Quello che sta accadendo è abbastanza semplice: gli strumenti di contatto sono insufficienti, così il virus si sta diffondendo. Se siamo in questa situazione è perché abbiamo fallito nella gestione della pandemia e insieme a noi ci sono molti altri Paesi europei e anche gli Usa”. 

“La strategia di gestione della pandemia è stata sbagliata fin dall’inizio, quindi è chiaro che anche oggi siamo in corsa. I lockdown sono stati sprecati. Dovevano servire per guadagnare tempo e nel frattempo trovare un modo per gestire la situazione, ma poi non è stato fatto nulla. Sarebbe stato il caso di dare un ‘liberi tutti’ quest’estate solo dopo aver messo in campo una serie di altri accorgimenti”.