Home Archivio storico 1998-2013 Generico Cultura inglese e informatica all’8° circolo di Salerno

Cultura inglese e informatica all’8° circolo di Salerno

CONDIVIDI
  • Credion
Il giorno 25 maggio 2009 si è svolta presso l’VIII Circolo Didattico di Salerno la manifestazione finale del progetto di cultura inglese ed informatica, dal titolo “Festività e leggende del Regno Unito”, destinato a tutti gli alunni delle classi quinte del circolo stesso.
Durante lo svolgimento del progetto, ideato e condotto dall’insegnante Gabriele Maffei, con la collaborazione dell’insegnante Nicolina Sauro, gli alunni hanno realizzato un mini-book sulla civiltà britannica, trattando alcune leggende anglosassoni (Robin Hood, il Leprechaun irlandese, Rudolph la renna dal naso rosso, i Giganti britannici, i Fantasmi dei castelli scozzesi, Jack o’lantern,  i corvi della Torre di Londra,  il mostro di Loch Ness) ed alcune festività tipiche e caratteristiche del Regno Unito (quali Halloween, Bonfire Night, St. Patrick’s Day, May Day e Pancake Day).
Inoltre, nella sezione dedicata all’informatica, è stato realizzato un ipertesto con testi elaborati in lingua inglese, dialoghi, lettere, musiche e canti tradizionali, disegni,
animazioni e collegamenti che hanno reso la presentazione simpatica, movimentata e vivace.
Il progetto ha inteso far acquisire agli alunni una mentalità da cittadini europei ed avviarli, attraverso lo strumento linguistico, alla comprensione di usi e costumi diversi dai propri; inoltre, ha mirato ad approfondire alcune strutture e funzioni
della lingua inglese che hanno consentito di saper creare e leggere testi anche complessi, di elaborare lettere e di effettuare dialoghi per conoscere informazioni personali ; si è voluto anche insegnare agli alunni come si realizza una presentazione multimediale.
In questo modo i bambini si sono esercitati nella produzione della lingua inglese sia in forma scritta che in forma orale ed hanno avuto la possibilità di apprendere concetti e nozioni d’informatica non ancora conosciuti, ma interessanti e utili ai fini pratici.
La manifestazione finale (recita in lingua inglese sulla leggenda di Robin Hood, accompagnata da canti e balli tipici) ha avuto un grande successo di pubblico.