Home Attualità Dati Covid, 14 mila positivi, situazione di stallo. Rezza: presto i vaccini...

Dati Covid, 14 mila positivi, situazione di stallo. Rezza: presto i vaccini agli insegnanti

CONDIVIDI
  • Credion

Dati Covid del 5 febbraio, oltre 14 mila nuovi positivi.

Dalla diretta della conferenza stampa del 5 febbraio 2021 sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia, cui hanno preso parte il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, il Direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero, Gianni Rezza, viene comunicato che stiamo vivendo una situazione, se non di crescita, di stallo. Infatti 13 regioni evidenziano un trend di casi in aumento. La trasmissibilità resta stabile, l’Rt è a 0.84, sebbene cinque regioni mostrino un Rt attorno a 1. Tutto questo è da interpretare come un segnale di allerta e richiede una puntuale attenzione nel mantenere le misure di mitigazione anche alla luce della circolazione delle nuove varianti, raccomandano gli esperti del Ministero.

Piano vaccini

Il piano vaccini è stato pensato per coprire soprattutto le persone a rischio di esposizione, di complicanze e di mortalità, spiega il Direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero, Gianni Rezza. Da qui la scelta del Ministero della Salute di dedicare la prima fase della campagna vaccinale alle strutture sanitarie (che siano ospedali o che siano strutture residenziali). Abbattere il carico di malattie gravi e di mortalità è stato l’obiettivo di questa fase. A seguire, i vaccini per gli ultra ottantenni. Molte regioni hanno già iniziato. Dopodiché, Gianni Rezza ribadisce quanto sostenuto anche in altre occasioni: dopo gli ultra ottantenni bisognerà proseguire con categorie esposte al virus, quali gli insegnanti, le forze dell’ordine, e via dicendo.

Quando si raggiungerà l’immunità di gregge? Rezza spiega: “Dipenderà dalla quantità dei vaccini che riusciremo a ottenere e a somministrare ma anche dalla qualità dei vaccini.”

Il bollettino del 5 febbraio

  • Nuovi positivi: 14.218
  • Decessi: 377
  • Tamponi: 270.507
  • Terapia intensiva: 2.142
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 132
  • Totale casi: 2.611.659