Home Personale Detrazioni familiari a carico: quando spetta e come richiederle

Detrazioni familiari a carico: quando spetta e come richiederle

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I lavoratori dipendenti possono fruire di detrazioni per i familiari a loro carico, che vanno ad incidere direttamente sulla busta paga.

La normativa stabilisce che tali detrazioni si applicano a tutti i componenti del nucleo familiare che non dispongono di un reddito lordo annuo superiore a 2.840,51 euro (dal 1° gennaio 2019 i genitori possono godere della detrazione fiscale per il figlio di età inferiore a 24 anni che non percepisca un reddito complessivo annuo lordo superiore a € 4.000).

Dal punto di vista fiscale sono considerati familiari a carico:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • il coniuge non legalmente ed effettivamente separato e il coniuge separato o divorziato (anche a seguito di scioglimento dell’unione civile), solo se convivente o se percepisce assegni alimentari volontari, non risultanti da provvedimenti dell’autorità giudiziaria.
  • i figli, compresi quelli naturali riconosciuti, gli adottivi, gli affidati e affiliati
  • altri familiari (genitori, generi, nuore, suoceri, fratelli e sorelle), a condizione che siano conviventi o che ricevano dallo stesso un assegno alimentare non risultante da provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Come richiedere le detrazioni

Il personale della scuola può utilizzare il self service NoiPA “Detrazioni familiari a carico”, che permette all’amministrato di richiedere le detrazioni per i familiari a carico e usufruire dei benefici fiscali previsti dalla normativa.

Per consentire all’Agenzia delle Entrate di predisporre la dichiarazione Mod. 730 precompilato in modo più accurato, il self service “Detrazioni familiari a carico” sul portale NoiPA presenta anche una funzionalità che consente l’inserimento dei dati del coniuge fiscalmente non a carico.

Quindi, nella pagina di inserimento dei dati anagrafici del coniuge, sarà sufficiente inserire il codice fiscale, senza selezionare la voce “A Carico”.

Cosa si può fare su NoiPA

Ricordiamo che attraverso il self service, è possibile:

  • visualizzare l’elenco delle detrazioni presentate esclusivamente tramite self-service, ricercate per anno di interesse;
  • inviare una nuova richiesta di detrazione, inserendo il numero e i dati anagrafici dei familiari a carico;
  • verificare in ogni momento lo stato della richiesta con il relativo dettaglio.

Preparazione concorso ordinario inglese