Home Didattica Didattica efficace. 5 elementi per costruire un clima di classe positivo

Didattica efficace. 5 elementi per costruire un clima di classe positivo

CONDIVIDI
  • Credion


Secondo Freiberg, il clima di classe è dato dalla mescolanza di almeno 5 elementi cui i docenti e i dirigenti scolastici devono porre attenzione:

  1. la prevenzione;
  2. il prendersi cura degli studenti;
  3. la cooperazione;
  4. l’organizzazione;
  5. la comunità.

Il lavoro sul clima di classe è un lavoro di prevenzione nei confronti di tutti quegli atteggiamenti di impulsività, mancato autocontrollo, scarso senso di appartenenza che nelle comunità scolastiche sono causa di disagio, bullismo, demotivazione e dispersione.

Lavorare sul clima di classe mira a permettere agli studenti di diventare collaboratori piuttosto che ostacoli.

Attraverso il prendersi cura dei bisogni individuali degli studenti e la personalizzazione/individualizzazione dell’insegnamento/ apprendimento, ognuno è considerato nella sua originalità e può sentirsi accettato e parte della classe.

Il lavoro sul clima di classe si poggia inoltre su un atteggiamento didattico che facilita la cooperazione tra gli studenti e non la competizione o il lavoro individualistico.

Le condizioni che promuovono un ambiente sociale democratico, secondo Dewey, comprendono:

  • un ambiente fisico che inviti all’attività cooperativa;
  • un insegnante che faciliti la piena partecipazione e sostenga la libertà intellettuale;
  • un corpo eterogeneo di allievi che interagiscano liberamente tra loro.

Ma è necessario che il clima di classe non sia frutto di slanci occasionali o di enfasi personalistiche. Per evitare questo rischio è necessario pianificare i propri interventi dal punto di vista organizzativo. Il cooperative learning e le metodologie didattiche attive offrono spunti operativi di grande efficacia.

Il corso

Su questi argomenti il corso Strategie organizzative per la gestione della classe, in programma dal 14 settembre, a cura di Claudia Matini.