Home Didattica Digital storytelling: l’arte di inventare una storia con strumenti multimediali

Digital storytelling: l’arte di inventare una storia con strumenti multimediali

CONDIVIDI

Lo storytelling è una pratica didattica ormai consolidata e considerata efficace ai fini dell’apprendimento perché una storia è più facile da capire e ricordare di una spiegazione.

Tale pratica è una metodologia che usa la narrazione come mezzo creato dalla mente per inquadrare gli eventi della realtà e spiegarli secondo una logica di senso.

L’atto del narrare, nello storytelling, si ritrova nell’esperienza umana e si può rappresentare in varie forme (individuali o collettive) che connettono pensiero e cultura. Soprattutto le emozioni dell’uomo – attraverso la narrazione – trovano il mezzo più efficace di espressione.

ICOTEA_19_dentro articolo

Questo “pensiero narrativo” permette di rendere comprensibile e comunicabile il vissuto. In questo ambito trova spazio il “digital storytelling” ovvero la combinazione tra l’arte di inventare una storia e l’uso di una varietà di strumenti multimediali come grafica, audio, video e web. In pratica possono essere individuati otto passaggi per la realizzazione di un digital storytelling (Morra, 2013):

  • Definire l’idea iniziale attraverso una breve descrizione, un diagramma, una domanda
  • Ricercare, raccogliere, studiare informazioni sulle quali sarà costruita la storia
  • Scrivere la storia definendo lo stile della narrazione
  • Tradurre la storia in una sceneggiatura
  • Registrare immagini, suoni, video
  • Montare e ricomporre il materiale
  • Distribuire il prodotto
  • Raccogliere e analizzare i feedback

In altre parole gli studenti  attraverso le pratiche di digital storytelling devono essere in grado di:

  • definire gli obiettivi della propria storia
  • descrivere il messaggio che vorrebbero comunicare
  • dare forma e organizzazione alla propria storia
  • conoscere i lettori della storia

 

Digital storytelling: il corso di Tecnica della Scuola Formazione