Home Attualità Dirigente aggredita fuori dalla scuola: “Nessuna solidarietà dalla direzione provinciale e regionale”

Dirigente aggredita fuori dalla scuola: “Nessuna solidarietà dalla direzione provinciale e regionale”

CONDIVIDI

Una dirigente scolastica di Aversa, in provincia di Caserta, è stata aggredita mercoledì scorso da un uomo fuori dalla propria scuola. A raccontare l’episodio alla testata ‘Cronache’ è stata la stessa donna che in questi giorni è in malattia ed è stata sostituita dal suo collaboratore. L’aggressore è stato identificato dai carabinieri.

Secondo quanto affermato dalla dirigente, l’uomo l’avrebbe aggredita dopo essere stato richiamato poiché stava facendo defecare il suo cane sull’aiuola all’esterno della scuola. Si tratta di un’area concessa dal Comune e dove la scuola coltiva fiori e piante insieme agli alunni. Appena saputo che chi stava parlando era la preside della scuola, l’uomo avrebbe iniziato a gridare e dato un pugno sulla spalla della donna, prendendo il telefonino e scagliandolo lontano. Aggressore che avrebbe continuato a inveire e minacciare la dirigente che lamenta come diverse persone abbiano assistito alla scena senza intervenire.

Icotea

I carabinieri hanno come detto identificato l’uomo per il quale dovrebbe scattare il divieto di avvicinamento alla scuola e accompagnato la donna in ospedale. Per lei cinque giorni di riposo e altri accertamenti per capire se ci sono state conseguenze. La dirigente ha sottolineato la solidarietà di genitori, insegnanti e alunni, mentre nessuna reazione è arrivata dall’ufficio scolastico provinciale e da quello regionale (“i dirigenti non sono mai presenti”).