Home Formazione iniziale Docenti neoassunti, non si sa quando aprirà l’ambiente per la formazione

Docenti neoassunti, non si sa quando aprirà l’ambiente per la formazione

CONDIVIDI

“Per motivi tecnici relativi connessi con l’anagrafe dei docenti aventi titolo ad entrare in piattaforma, ad oggi non è ancora possibile precisare la data definitiva di apertura dell’ambiente online riservato”.

Lo ha scritto il Miur in una nota di fine dicembre, con la quale ha fornito alcune indicazioni preliminari sulle azioni di accompagnamento all’Anno di Formazione e Prova Neoassunti 2019/2020.

Nel frattempo i docenti neo-assunti potranno comunque accedere alla parte pubblica del sito web INDIRE che è già accessibile, e consultare materiali utili alla loro formazione (bilancio di competenze, portfolio e questionari, etc.) in modo da prepararsi per gli adempimenti che saranno poi gestiti attraverso la piattaforma.

ICOTEA_19_dentro articolo

Materiali utili

In particolare, nella sezione Toolkit sono già disponibili i documenti utili per la compilazione del dossier professionale ed in particolare:

  • la versione testuale di tutti i dispositivi per docenti Neoassunti e con passaggio in ruolo – Parte I (contenente i testi di: Curriculum Formativo, Bilancio iniziale delle competenze, Laboratori e Visite);
  • la versione testuale di tutti i dispositivi per docenti in percorso annuale FIT (contenente i testi di: Curriculum Formativo, Bilancio iniziale delle competenze, Progettazione didattica, Documentazione del progetto di Ricerca-Azione);
  • il fac-simile del Bilancio Iniziale delle competenze.

Sono inoltre disponibili i testi dei questionari relativi:

  • ai bisogni formativi futuri;
  • al questionario di monitoraggio che si troveranno all’interno del dossier e saranno da compilare a fine percorso.

Sempre nel Toolkit sono prelevabili anche numerosi modelli (patto professionale, attestazioni, ecc.) e altri documenti utili alle attività di documentazione, peer to peer e di visiting.

Inoltre, attraverso il portale Scuola2030 per tutti i docenti sono accessibili fin da ora contenuti, risorse e materiali in auto-formazione per un’educazione ispirata ai valori e alla visione dell’Agenda 2030, il piano di sviluppo per l’umanità e il pianeta sottoscritto il 25 settembre 2015 da tutti i paesi delle Nazioni Unite.

Le risorse del sito pubblico sono liberamente consultabili mentre i contenuti in auto-formazione sono accessibili per tutti i docenti tramite autenticazione con credenziali di tipo SPID e possono essere utilizzati in collegamento con i Laboratori Formativi sul tema dell’Educazione allo Sostenibilità.

Novità

Le novità principali di quest’anno riguardano in particolare:

  • l’accesso all’ambiente;
  • il percorso di documentazione dell’Attività Didattica. Diversamente dagli anni precedenti quest’anno non è previsto il caricamento nel portfolio di materiale multimediale;
  • l’attività sul bilancio delle competenze rimane nella sua forma consueta ma solo come tappa iniziale e viene eliminata al termine del percorso. Quindi non è più da compilare il “bilancio finale delle competenze”.

Incontri informativi nazionali di avvio percorso

Il Miur ha infine comunicato che i consueti incontri di avvio per i referenti degli USR, i referenti degli UAT e i DS delle scuole polo per la formazione di ambito sono sostituiti quest’anno da un unico evento online che si terrà il giorno 17 gennaio 2019 dalle ore 10.30 alle ore 12.30. L’evento verrà registrato e sarà disponibile anche in modalità asincrona.

CONDIVIDI