Home I lettori ci scrivono Esami, la ministra Azzolina chiarisca sull’elaborato

Esami, la ministra Azzolina chiarisca sull’elaborato

CONDIVIDI
  • Credion

Ministro chiarisca al più presto cosa intende per elaborato non vorrei che qualcuno traduca con tracce.

È un elaborato ben fatto un lavoro multimediale che comincia con psicologia e igiene, seconda prova scritta, per i servizi socio sanitari? E che abbraccia un autore in letteratura italiana con analisi di un testo o di una poesia coerente con il percorso e prosegua in un viaggio multidisciplinare con tecnica amministrativa, inglese, matematica e cittadinanza e costituzione?

Icotea

Sa, ministro, ci vuole poco a interpretare elaborato con traccia (caso clinico) e fare il temino orale, sarebbe un obbrobrio.

Ministro, sia gentile, dica e, chiaramente che è un colloquio orale e che i lavori originali e creativi sulla scia della trasmissione prova di maturità, non devono essere vanificati. I miei ragazzi hanno lavorato e bene con la didattica amplificata non a distanza ma aumentata, non li deludiamo. Per favore, ministro,
dica parole chiare, dica mai tracce di scritti fatti oralmente, o perdiamo il bello della tecnologia.

Rosaria Scaraia