Home Attualità FAQ – Inizio scuola. Educazione fisica, quando è possibile fare attività di...

FAQ – Inizio scuola. Educazione fisica, quando è possibile fare attività di squadra

CONDIVIDI
  • Credion

Abbiamo già chiarito che le modalità di svolgimento dell’educazione fisica nelle scuole dipendono dalle fasce di colore del territorio in cui si trova l’istituto scolastico. Una Faq del Mi ribadisce che le attività di squadra si potranno svolgere solo in zona bianca, seppure anche in zona bianca restano consigliate e preferibili le attività individuali.

Ecco la FAQ del Mi

Si possono svolgere attività didattiche di educazione fisica all’interno delle palestre scolastiche?

Le attività di educazione fisica/scienze motorie possono essere svolte all’interno in zona bianca, privilegiando quelle di tipo individuali. In zona gialla e arancione, la raccomandazione è di svolgere all’interno attività unicamente di tipo individuale. Il distanziamento interpersonale da rispettare è di almeno due metri. Le attività di squadra sono consigliate solo all’aperto. L’aereazione degli ambienti adibiti a palestre deve essere assicurata e ottimizzata.

Da prestare attenzione all’espressione ambiente adibito a palestra.

Le precauzioni previste per l’a.s. 2020-2021, prevedevano di limitare l’utilizzo dei locali della scuola esclusivamente alla realizzazione di attività didattiche. Il Ministero, per l’anno scolastico scorso, cioè, aveva dato lo stop alle pratiche sportive in locali scolastici non nati come palestre. L’attuale Faq del Mi precisa che si potrà svolgere attività motoria anche in quegli istituti che non abbiano delle vere e proprie palestre ma semplicemente dei locali particolarmente ampi da potere essere adibiti a palestra. Tuttavia in questi casi bisognerà assicurare il ricambio di aria adeguato.

Il riepilogo delle misure anti Covid sull’educazione fisica, per fasce di colore

Attività all’aperto in zona bianca: nessuna mascherina

Per quanto riguarda le attività didattiche di educazione fisica/scienze motorie e sportive all’aperto, il CTS non prevede in zona bianca l’uso di dispositivi di protezione per gli studenti, salvo il distanziamento interpersonale di almeno due metri.

Per le stesse attività da svolgere al chiuso, è richiesta l’adeguata aerazione dei locali.

Attività motoria in palestra – zona bianca

Per lo svolgimento di attività motoria sportiva nelle palestre scolastiche, il Comitato distingue in base al colore delle zone geografiche. In particolare, nelle zone bianche, le attività di squadra sono possibili ma, specialmente al chiuso, dovranno essere privilegiate le attività individuali.

Attività motoria in palestra – zona gialla e arancione

In zona gialla e arancione, si raccomanda lo svolgimento di attività unicamente di tipo individuale.

LEGGI LE FAQ DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

Le aree cui sono dedicate le risposte alle domande frequenti sono le seguenti:

  1. Organizzazione dell’attività scolastica 
  2. Gestione del green pass
  3. Uso della mascherina a scuola
  4. Gestione di casi sospetti e focolai