Home Sicurezza ed edilizia scolastica I fattori di rischio per salute e benessere presenti nell’aria interna delle...

I fattori di rischio per salute e benessere presenti nell’aria interna delle scuole

CONDIVIDI
  • Credion

L’inquinamento indoor (indoor pollution) si definisce come la modificazione della normale composizione o stato fisico dell’aria atmosferica interna, dovuta alla presenza nella stessa di una o più sostanze in quantità e con caratteristiche tali da alterare le normali condizioni ambientali e di salubrità dell’aria stessa e tali da costituire un pericolo ovvero un pregiudizio diretto o indiretto per la salute dell’uomo.

I fattori di rischio per salute e benessere presenti nell’aria interna delle scuole e le potenziali fonti interne di inquinanti sono:

Icotea
  • i prodotti usati nel quotidiano
  • i materiali utilizzati nell’edilizia scolastica
  • i fattori legati al comfort ambientale nelle aule scolastiche anche in relazione all’efficientamentoenergetico degli edifici

Ricordiamo che in Italia, fra alunni e docenti, circa dieci milioni di persone trascorrono a scuola dalle 4 alle 8 ore al giorno.

I quarantamila edifici scolastici del nostro Paese per la maggior parte sono vetusti e presentano non poche criticità igienico sanitarie e di qualità dell’aria indoor.

Molti studi evidenziano come l’inquinamento dell’aria interna (indoor), insieme al microclima sia un determinante importante per la salute di studenti e lavoratori, soprattutto per i gruppi più fragili quali bambini, adolescenti e soggetti allergici e asmatici.