Home Archivio storico 1998-2013 Generico Forum della Filosofia

Forum della Filosofia

CONDIVIDI
  • Credion

La manifestazione, che intende stimolare negli studenti l’approfondimento delle problematiche filosofiche in relazione alla cultura e alle società di oggi e intende promuovere l’affinamento delle capacità di dialogo, di discussione e di argomentazione, è indirizzata agli studenti delle classi quarte e quinte dei licei.
Le scuole interessate al concorso dovranno selezionare al proprio interno il gruppo partecipante e comunicare entro il 31 gennaio 2003 l’adesione, per posta ordinaria o per posta elettronica, alla scuola-polo più vicina, con l’indicazione di un docente referente. Le scuole promotrici del concorso sono il Liceo Torricelli di Faenza (e-mail: [email protected]), il Liceo "Gioia" di Piacenza (e-mail: [email protected]) e il Liceo Galileo Firenze (e-mail: [email protected]).
Successivamente, non oltre la data del 20 febbraio, dovrà pervenire alla scuola-polo il progetto di ricerca di ciascun gruppo; la lunghezza del documento non deve essere di norma superiore alle 10.000 battute.

Il concorso prevede lo svolgimento di un dibattito pubblico su tema "Lo sviluppo tecnologico e industriale ha determinato condizioni di benessere in una parte del mondo, ma ha altresì prodotto squilibri, sia socio-politici sia ambientali, e per certi aspetti ha messo in crisi la stessa identità umana. Si rifletta sull’enunciato proposto e si formuli una possibile risposta per le seguenti domande: quali responsabilità deve assumere l’uomo nei confronti di se stesso, dei suoi simili e delle generazioni future? Quali responsabilità deve assumere l’uomo nei confronti della natura? Quale modello di sviluppo può essere proposto al fine di "riequilibrare" i rapporti tra gli uomini e i rapporti con la natura?".

Al dibattito parteciperà, per ogni scuola concorrente, un gruppo di cinque studenti; questi illustreranno in sintesi i risultati della ricerca svolta e risponderanno alle domande rivolte loro dai componenti degli altri gruppi e da esperti designati a tal fine dall’apposito comitato scientifico, a cui la scuola-polo proporrà i nominativi di tre studiosi incaricati di procedere alla selezione dei gruppi che parteciperanno al dibattito finale; il comitato avrà cura di indicare criteri omogenei per l’individuazione degli studiosi e per la selezione dei gruppi. Ciascuna scuola-polo sceglierà due gruppi. La selezione, curata dalle scuole-polo sarà effettuata entro il 10 marzo e avverrà per mezzo di un colloquio tra gli studiosi incaricati della selezione preliminare e due studenti portavoce di ognuno dei gruppi che hanno inviato i progetti.
Saranno oggetto di valutazione i seguenti elementi: approfondimento della tematica proposta, documentazione, coerenza interna, capacità argomentativa, capacità espositive e dialettiche manifestate nel dibattito.

La fase finale del concorso si svolgerà, nella prima metà del mese di maggio, presso il Liceo "Torricelli" di Faenza in forma di dibattito pubblico a cui parteciperanno i sei gruppi usciti dalle selezioni condotti dalle scuole-polo. Prima del dibattito i gruppi dovranno presentare una memoria scritta che esponga in sintesi le principali tesi sostenute.

I premi finali, di Euro 700 e di Euro 400, saranno attribuiti dalla commissione giudicatrice ai due gruppi vincitori.
Per maggiori informazioni rivolgersi al Liceo "Torricelli" di Faenza (tel. 0546/21740; e-mail:
[email protected], cliccabile da "Ulteriori approfondimenti").