Home Attualità Galimberti: molti professori sono innamorati dello stipendio e non d’insegnare, ogni scusa...

Galimberti: molti professori sono innamorati dello stipendio e non d’insegnare, ogni scusa è buona per non andare a scuola

CONDIVIDI
  • Credion

Durissimo intervento di Umberto Galimberti, ospite a In Onda su La7, contro quella parte di categoria dei professori che si dicono malati, ma in realtà sono no-vax.

Non tutti i prof hanno la vocazione

“È un problema reale – ha detto il filosofo – perché non tutti i professori hanno la vocazione all’insegnamento e sono innamorati della scuola: molti professori sono innamorati dello stipendio”.

Icotea

Galimberti sostiene che “questo è un problema generato dall’avere considerato la scuola non come luogo di educazione dei ragazzi, ma luogo di occupazione degli insegnanti”.

“In questa situazione – ha continuato l’intellettuale – se c’è una buona scusa per non andare a scuola, la si usa”.

“Scuola come luogo di occupazione”

Secondo Umberto Galimberti, “l’errore iniziale è avere considerato la scuola come luogo di occupazione dei professori e non di educazione dei nostri giovani”.

“Il vero problema è che in Italia l’occupazione dei professori viene prima della loro capacità di educare i ragazzi”, ha concluso il filosofo.

Select the widget you want to show.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook