Home Attualità Giochi Matematici del Mediterraneo 2021: chi può partecipare e come

Giochi Matematici del Mediterraneo 2021: chi può partecipare e come

CONDIVIDI

L’A.I.P.M. «Alfredo Guido» (Accademia Italiana per la Promozione della Matematica) nasce nel 2010 da un gruppo di docenti di matematica della Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado, con esperienza pluriennale nell’organizzazione di Giochi Matematici e con una motivazione molto forte: l’amore per la Matematica e la sua promozione tra gli studenti. Da qui i fondatori cominciano ad organizzare gare, ascoltando la richiesta da parte di docenti e dirigenti scolastici di collaborazione per corsi di formazione sulla didattica della matematica da parte di istituzioni scolastiche e gruppi di ricerca universitaria.

Nascono così i Giochi Matematici del Mediterraneo (GMM), che, come si legge nelle dichiarazioni dei fondatori, si prefiggono lo scopo di mettere a confronto fra loro allievi di diverse scuole che, gareggiando con lealtà nello spirito della sana competizione sportiva, sviluppano atteggiamenti positivi verso lo studio della matematica. I giochi offrono, inoltre, opportunità di partecipazione ed integrazione e di valorizzazione delle eccellenze.

Icotea

Il primo anno di attività dell’AIPM inizia con una manifestazione a carattere regionale, con circa 30.000 iscritti e già dall’anno successivo la competizione si sposta a livello nazionale e apre il concorso anche ad allievi del biennio degli istituti superiori, fino ad arrivare all’edizione del 2021, che ha visto la partecipazione di oltre 200.000 concorrenti.

I Giochi Matematici

I GMM sono organizzati in collaborazione fra l’A.I.P.M. (Accademia) e le scuole partecipanti. L’Accademia garantisce l’esperienza organizzativa, le scuole mettono a disposizione i loro locali e le risorse umane collaborando con l’Accademia alla buona riuscita dei GMM.

L’Accademia non si occupa solo dei GMM, ma organizza molteplici attività, sia per docenti che per ragazzi, denominate pomeriggi dell’Accademia, durante i quali vengono affrontate particolari tematiche legate alla matematica e corsi di recupero gratuiti. Inoltre, l’Accademia nella sua pagina web, AIPM – Accademia Matematica – Giochi matematici del Mediterraneo, fornisce risorse e consente di esercitarsi a chi si vuole preparare per la competizione, ma anche semplicemente a chi vuole giocare con la matematica. Ai Giochi possono partecipare le classi terza, quarta e quinta della scuola primaria, la scuola secondaria di primo grado e il biennio del secondo grado, provenienti dall’Italia ma anche da altri paesi, da scuole pubbliche, paritarie e private.

Le prove sono costituite da quesiti a scelta multipla, da svolgere secondo la classe scolastica di provenienza, avendo a disposizione da un minimo di 60 minuti fino a due ore per le prove più complesse. I GMM si articolano in quattro fasi: Qualificazione d’istituto, Finale d’istituto, Finale Regionale e Finale Nazionale. Le prove finali nelle ultime due edizioni si sono svolte online.

Edizione 2021

Il vincitore dei GMM è stato quest’anno Giuseppe Coronese, 10 anni, un alunno della scuola primaria del comune di Racale, in provincia di Lecce, appassionato di scacchi e calcio, che ha gareggiato e vinto, consegnando la prova con ben quaranta minuti di anticipo rispetto alla scadenza. Il giovanissimo matematico è anche un appassionato di cinema, ama Harry Potter e frequenta gli scout.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook