Home Alunni Giornata mondiale dell’infanzia, si celebra il 20 novembre: le iniziative dell’Autorità garante

Giornata mondiale dell’infanzia, si celebra il 20 novembre: le iniziative dell’Autorità garante

CONDIVIDI

Nella giornata di sabato 20 novembre 2021 si celebra la “Giornata mondiale dell’infanzia”. 

Sono molte le iniziative messe in campo dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, che ha tra l’altro lanciato una campagna di comunicazione istituzionale. In contemporanea è stato presentato da Carla Garlatti il “Manifesto sulla partecipazione dei minorenni” e, infine, sempre per le celebrazioni della Giornata per l’infanzia, è entrato online il nuovo sito ufficiale dell’Agia (www.garanteinfanzia.org). 

Icotea

Il nuovo sito

Il portale dell’Agia contiene informazioni utili, raccolte in varie sezioni. Tra queste, “Documenti e Norme” contiene i protocolli d’intesa, le Relazioni annuali, le Linee guida…

Raccoglie anche informazioni sui temi dell’Inclusione, della Partecipazione e dell’Educazione.

Lo spot

Lo spot “Liberi di crescere”, realizzato da Agia e diffuso negli spazi Rai del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri, sottolinea l’importanza di conoscere il valore dei diritti di bambini e ragazzi, tra cui quelli di partecipare, imparare, giocare, comunicare e crescere in modo sano. La campagna vuole evidenziare, allo stesso tempo, come spetti agli adulti la responsabilità di difendere e rendere concreti tali diritti.  

Il Manifesto

Il “Manifesto sulla partecipazione dei minorenni” contiene cinque raccomandazioni indirizzate a Parlamento, Governo, regioni ed enti locali: coinvolgere bambini e adolescenti in tutte le scelte che li riguardano; adottare una normativa per disciplinare e sostenere la partecipazione attiva dei minori; attivare una piattaforma pubblica on line riservata alle consultazioni degli under 18 da parte delle pubbliche amministrazioni; introdurre la partecipazione nell’offerta formativa in materia di educazione civica delle scuole di ogni ordine e grado.  Da ultimo, l’Autorità garante ha sollecitato l’istituzione di una giornata nazionale dedicata alla partecipazione delle persone di minore età.