Home Precari Graduatorie provinciali supplenze: le novità per il sostegno

Graduatorie provinciali supplenze: le novità per il sostegno

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dopo aver pubblicato l’ordinanza in merito alle graduatorie provinciali 2020 per le supplenze,  si attende l’apertura della finestra per presentare domanda, che dovrebbe essere il 24 luglio.

Ci sono però delle novità per le supplenze per il sostegno: con le graduatorie provinciali 2020 chi vuole fare supplenza per i posti di sostegno potrà inserirsi in una graduatoria ad hoc.

Graduatorie provinciali 2020: due fasce per il sostegno

Infatti, una delle novità previste dall’ordinanza sulle GPS è proprio quella relativa alle fasce specifiche per le supplenze sul sostegno: ci saranno delle graduatorie provinciali relative ai posti di sostegno, distinte per i relativi gradi di istruzione, e saranno suddivise in due fasce:

ICOTEA_19_dentro articolo

a) la prima è costituita dai docenti in possesso del titolo di specializzazione sul sostegno;

b) la seconda verrà costituita dai docenti, privi del titolo di specializzazione, che però entro l’anno scolastico 2019/2020 abbiano maturato tre anni di servizio su posto di sostegno nel relativo grado

Questi aspiranti, è bene evidenziare, dovranno essere possesso, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, del relativo titolo di abilitazione o del titolo di accesso alle GPS di seconda fascia; invece, per la scuola secondaria, dell’abilitazione o del titolo di accesso alle GPS di seconda fascia del relativo grado.

Graduatorie provinciali supplenze: la domanda

Chi intende partecipare alle GPS, graduatorie provinciali supplenze, potrà presentare la domanda di inserimento, a pena di esclusione, in un’unica provincia, per una o più delle GPS per le quali abbiano i requisiti previsti, mediante la procedura on line che verrà appositamente attivata dal Ministero.

Chi è già inserito nelle GAE ma vuole iscriversi alle Graduatorie provinciali 2020 può scegliere una provincia diversa da quella in cui è già presente nelle GAE.

Gli uffici scolastici provinciali, una volta acquisite le domande al sistema, procederanno alla valutazione dei titoli dichiarati in domanda, anche attraverso l’aiuto delle scuole che verranno appositamente delegate per lo svolgimento dell’attività di valutazione.

IL TESTO DELL’ORDINANZA

TUTTI GLI ALLEGATI PER LA DOMANDA (CLICCA QUI)

 

Preparazione concorso ordinario inglese