Home Didattica “Il terrorismo spiegato ai ragazzi”

“Il terrorismo spiegato ai ragazzi”

CONDIVIDI
  • Credion

I ragazzi della scuola forse sanno del terrorismo che sta sconvolgendo l’occidente, ma probabilmente non possono comprenderlo nel profondo e così ecco un libro che viene in loro aiuto: si chiama “Il terrorismo spiegato ai ragazzi” della giornalista Cecilia Tosi, esperta di politica internazionale, che ha compiuto lo sforzo di mettere insieme tutte le sue conoscenze per restituirle  con un linguaggio semplice, per farsi comprendere dai giovani.

Un libro che promette di rispondere a domande del tipo: Cos’è il Califfato? Che differenza c’è tra Stato islamico e al Qaida? Che significa jihad? E, ancora, chi sono e cosa vogliono i terroristi che hanno colpito Parigi e Bruxelles?

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

In pratica il terrorismo viene restituito così nella complessità delle sue diverse “ragioni”: i trattati siglati dopo la prima guerra mondiale e la nascita della questione palestinese; l’invasione sovietica dell’Afghanistan, respinta dai mujaheddin alleati degli Usa;  le guerre mosse dagli Stati Uniti all’Iraq alla lotta per il controllo delle risorse petrolifere in Medio Oriente; fino alla secolare contrapposizione tra sciiti e sunniti. Tante vicende politiche e geopolitiche, che hanno originato e alimentato il risentimento arabo verso l’occidente e favorito quindi la crescita delle organizzazioni armate del fondamentalismo islamico.