Home Archivio storico 1998-2013 Generico Impariamo… in tedesco

Impariamo… in tedesco

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Il Governo della Repubblica Federale di Germania invita 42 studenti italiani a partecipare, nel periodo compreso dal 26 giugno al 22 luglio 2002, ad un soggiorno nel Land della Baviera.

Per consentire di individuare gli alunni che potranno fruire del "viaggio premio", le scuole di istruzione secondaria di II grado con insegnamenti di lingua tedesca dovranno inviare al Ministero dell’Istruzione – Dipartimento per lo sviluppo dell’istruzione – Direzione generale per le relazioni internazionali – Uff. IV – Viale Trastevere 76A – 00153 Roma, entro il 18 marzo, i nominativi di due studenti insieme alla documentazione richiesta, secondo quanto precisato nella nota del 18 febbraio 2002 prot. n. 3238/INT/U04 del Ministero dell’Istruzione.
Oltre ad essersi particolarmente distinti nello studio della lingua tedesca, gli alunni candidati dalle scuole di appartenenza dovranno avere un’età compresa tra i 16 e i 18 anni ed aver studiato il tedesco per almeno due anni (tali requisiti devono essere posseduti alla data di partenza per il viaggio premio di studio). E’ necessario, inoltre, che gli alunni non abbiano  beneficiato in precedenza di analogo premio.

Le scuole interessate dovranno altresì comunicare i nominativi di due studenti da utilizzare in caso di impedimento degli alunni prescelti a partecipare. Il sesso degli studenti "di riserva" dovrà essere lo stesso di quello dei "titolari" eventualmente da sostituire.

La nota ministeriale citata precisa che, al fine di costituire un gruppo di partecipanti quanto più possibile omogeneo da un punto di vista della conoscenza della lingua straniera, gli studenti selezionati dovrebbero preferibilmente frequentare la penultima classe dei rispettivi corsi di studio. Non sono comunque ammessi i ragazzi che frequentano la classe terminale delle scuole superiori. Durante la permanenza in Germania, gli alunni saranno accompagnati da due docenti.
Il luogo da cui partirà la comitiva diretta in estate in Germania sarà la città di Verona, in cui (e da cui, per il ritorno) gli studenti dovranno trasferirsi a proprie spese.

L’Ambasciata tedesca in Italia ha inoltre reso noto che quest’anno è stato promosso anche un progetto denominato "Impariamo a conoscerci", destinato agli alunni italiani che rientrano nei requisiti richiesti per il programma relativo ai "viaggi premio" e che abbiano, inoltre, buone nozioni della propria cultura e religione e siano disponibili ad incontrare loro coetanei di religione e cultura differenti. A tal fine, le scuole di istruzione secondaria di II grado interessate dovranno far pervenire, sempre entro il 18 marzo ed allo stesso Ufficio ministeriale, i nominativi (con relativa documentazione) di uno studente "titolare" e di uno studente utilizzato come "riserva". Sarà poi lo stesso Ministero dell’Istruzione a nominare un’apposita commissione che selezionerà, sulla base dei curricula pervenuti, i due studenti italiani che prenderanno parte al programma "Impariamo a conoscerci".

Per ulteriori informazioni sulle due iniziative è possibile consultare il sito del Ministero dell’Istruzione (rintracciabile su "Ulteriori approfondimenti") oppure rivolgersi al dott. Antonio De Gasperis, dirigente Ufficio IV (tel. 06/58493429; e-mail:
[email protected]).    

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese