Home Attualità Indire, cinque nuovi Istituti Tecnici Superiori tra Calabria e Liguria

Indire, cinque nuovi Istituti Tecnici Superiori tra Calabria e Liguria

CONDIVIDI

Si allarga il numero degli Istituti Tecnici Superiori in Italia e con esso l’offerta formativa per i giovani diplomati. Tra Liguria e Calabria arrivano infatti 5 nuovi ITS Academy, portando a 116 il numero totale sul territorio nazionale. Si tratta di istituti correlati alle 6 aree tecnologiche e strategiche per lo sviluppo economico e la competitività del Paese.

In Liguria fa il suo ingresso l’ITS Accademia Ligure Agroalimentare – Imperia, Fondazione connessa all’area tecnologica Nuove tecnologie per il made in Italy – Sistema agro-alimentare (con il corso in partenza per Tecnico Superiore del settore olivicolo).

Icotea

Sono ben 4 invece le new entry in Calabria:

A Palmi (RC) l’ITS Mask per l’area tecnologica Nuove tecnologie per il made in Italy – Servizi alle imprese, a Vibo Valentia l’ITS Elaia Calabria per l’area Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali – Turismo, con un’offerta formativa che spazia dall’Hospitality Management al Food & Beverage Management, a Soverato (CZ) il Cadmo ITS ICT per l’area Tecnologie dell’informazione e della Comunicazione, con corsi per Programmatore 4.0, Cloud Specialist e Security specialist, e infine a Rende (CS) l’ITS Iridea per l’area Nuove Tecnologie per il made in Italy – Sistema agro-alimentare, con il corso Controllo, valorizzazione e marketing delle produzioni agrarie, agroalimentari e agroindustriali.

Gli ITS, essendo scuole di alta tecnologia strettamente legate al sistema produttivo, hanno un tasso di occupazione a fine corso superiore all’80% e dunque rappresentano una valida alternativa all’università per i giovani appena diplomati.

L’Indire, si occupa della realizzazione e la gestione della banca dati nazionale ITS, del monitoraggio nazionale e conduce un’attività di ricerca sugli elementi strutturali, organizzativi, didattici e di sviluppo degli ITS.