Home Archivio storico 1998-2013 Generico Intesa Treccani-Brunetta: su internet sempre più contenuti per la didattica

Intesa Treccani-Brunetta: su internet sempre più contenuti per la didattica

CONDIVIDI
  • Credion
Un importante protocollo d’intesa per realizzare strumenti innovativi per la diffusione in Rete di contenuti culturali di alto livello, utilizzabili sia direttamente dai cittadini che nella formazione e la didattica: a firmare il documento, il 22 maggio a Palazzo Chigi, sono stati il ministro per la Pubblica amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, e l’amministratore delegato dell’istituto della Enciclopedia Italiana, Francesco Tatò.
Questi i termini dell’accordo. La Treccani renderà disponibili per il Portale del Cittadino e per il Portale InnovaScuola i contenuti digitali del proprio archivio regolati secondo i principi dei Creative Commons.
“In particolare – spiega una nota emessa dalle istituzioni al termine dell’accordo – il Portale Scuola dell`Istituto della Enciclopedia Italiana sarà collegato al Portale InnovaScuola in modo da poter sviluppare e rendere disponibili nuovi servizi in modalità integrata e diffondere l`offerta di contenuti culturali dell`Istituto”.
L’accordo rientra quindi nel potenziamento del piano e-Gov 2012 adottato dal ministro Brunetta: progetto che prevede l`innovazione digitale nell`amministrazione, con l`accesso on line a informazioni e servizi. Nel documento, attraverso il progetto “Didattica digitale”, si promuove quindi la disponibilità di una piattaforma tecnologica per la fruizione di testi scolastici e contenuti didattici digitali promossi dagli editori, dai docenti, dalle istituzioni.
Inoltre, il ministero per la Pubblica Amministrazione e la Treccani si impegnano a promuovere i Portali, i servizi e i contenuti culturali presso il pubblico, nelle scuole e nelle università, anche con iniziative di comunicazione quali concorsi volti a premiare i migliori contenuti digitali. “Oltre alla crescita degli utenti e delle funzionalità del sito della scuola, inserito nel Portale dell`Istituto – fanno sapere della Enciclopedia Italiana – saranno accresciute infatti le potenzialità dei Portali del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l`Innovazione”.
Ecco le altre novità che cittadini e, soprattutto, studenti e docenti potranno fruire attraverso internet. Si tratta del Portale del Cittadino del Cnipa, che contiene diverse pagine dedicate sia allo studente sia al cittadino, sarà arricchito di contenuti di carattere informativo, culturale e tecnico offerti dall`Istituto; il Portale Scuola dell`Istituto sarà poi collegato al portale InnovaScuola, realizzato dal Dipartimento per l`innovazione e le tecnologie, così da rendere disponibili nuovi servizi in modalità integrata e diffondere l`offerta di contenuti culturali dell`Istituto.
Sarà anche possibile, anche se non da subito, fruire del vocabolario Treccani dal portale InnovaScuola; cercare contenuti digitali dello stesso portale attraverso il motore di ricerca di InnovaScuola; visionare, infine, brevi presentazioni dedicate alle nuove tecnologie per la didattica (pillole formative) di InnovaScuola.