Home Alunni Invalsi 2018, tutte le novità delle prove. Esempi per i test di...

Invalsi 2018, tutte le novità delle prove. Esempi per i test di inglese del primo ciclo

CONDIVIDI

Da quest’anno scolastico le prove Invalsi 2018 si svolgeranno con alcune importanti novità.

Tra queste, sicuramente la principale riguarda le classi terze della scuola secondaria di I grado; infatti, la partecipazione alle prove Invalsi diventa requisito d’ammissione all’Esame, ma non incide sulla votazione finale, lo svolgimento è anticipato ad aprile e a Italiano e Matematica si aggiunge l’Inglese.

Prove Computer based classe terza scuola secondaria di I grado

In particolare, l’art. 7 del D. Lgs. 62/2017 ha introdotto per la classe terza secondaria di primo grado le prove INVALSI computer based (CBT) per tre ambiti disciplinari: ITALIANO, MATEMATICA e INGLESE.

ICOTEA_19_dentro articolo

Questo significa che lo svolgimento delle prove non avverrà più simultaneamente nello  stesso giorno e alla stessa ora per tutti gli allievi delle scuole italiane, le prove varieranno da studente a studente e all’interno di una stessa scuola o anche di una stessa classe la prova può avvenire in orari o giorni diversi.

Le prove si svolgeranno nell’ambito di una finestra temporale che va dal 4 aprile 2018 al 21 aprile 2018.

La durata delle prove è: Italiano e Matematica (75 minuti), Inglese (90 minuti).

Documentazione utile

Segnaliamo che in merito allo svolgimento delle prove, l’Invalsi ha messo a disposizione delle scuole i seguenti documenti:

Con riferimento, in particolare, al primo ciclo, l’INVALSI ha pubblicato una nota riferita alle prove che si realizzeranno già in questo anno scolastico. Esse sono riferite ai traguardi previsti dalle Indicazioni nazionali per il curricolo del primo ciclo di istruzione e, di conseguenza, ai livelli del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue).

Alla nota sono allegati 6 esempi di lettura e 7 esempi di ascolto, distinti in base al livello del quadro di riferimento (A1 oppure A2) e alla competenza oggetto di osservazione (lettura e ascolto).

Vai agli esempi

CONDIVIDI