Home Archivio storico 1998-2013 Generico La qualità dell’ambiente

La qualità dell’ambiente

CONDIVIDI

Con l’apertura del nuovo anno scolastico è stata avviata dal WWF Italia, in collaborazione con Apple Computer, la campagna educativa Sulla Terra in punta di piedi, rivolta ad alunni e docenti delle scuole elementari e di quelle di istruzione secondaria di I grado. Il progetto, patrocinato dai Ministeri dell’Ambiente, della Solidarietà Sociale e della Pubblica Istruzione, consentirà di elaborare, entro il 2000, la prima carta italiana della qualità ambientale realizzata dai ragazzi.
Verranno individuati ed utilizzati indicatori per monitorare la salute e la vivibilità dell’ambiente in cui i ragazzi vivono. Alunni ed insegnanti potranno usare indicatori classici (relativi, ad esempio, al livello di inquinamento atmosferico, ai rifiuti, al traffico automobilistico, ai consumi energetici individuali e collettivi, alla produzione di gas serra) affiancandoli con indicatori “sociali": la raggiungibiltà degli spazi verdi, la presenza di percorsi pedonali protetti, le barriere architettoniche presenti in città, ecc. I ragazzi verificheranno anche se le scelte delle pubbliche amministrazioni sono in linea con i principi dell’Agenda 21, il documento programmatico approvato a Rio de Janeiro nel 1992 e recepito dal governo italiano.
Tutte le scuole elementari e medie riceveranno un coupon che darà la possibilità di ritirare gratuitamente presso un rivenditore Apple (per conoscere quello più vicino occorre chiamare il numero verde 167-8270699) un Cd Rom interattivo “Scuola e multimedialità: esperienze, modelli, suggerimenti". Inoltre, gli alunni riceveranno un’agenda scolastica arricchita da notizie sulla Terra e le sue risorse, proposte di attività e tabelle per raccogliere i dati sulla qualità dell’ambiente. Per gli insegnanti, invece, è stato predisposto un manuale didattico, che contiene informazioni approfondite su specifici temi dello sviluppo sostenibile, ed una piccola guida all’uso del computer in classe per sfruttarne le potenzialità.
Infine, verranno organizzati presso i rivenditori Apple (in sei sedi da definire, distribuite tra nord, centro e sud Italia) momenti di formazione per docenti, attraverso cicli di tre incontri. Ai primi 150 insegnanti che invieranno la richiesta di partecipazione via fax (02/20569256) al Settore Educazione del WWF, verrà data la possibilità di partecipare gratuitamente agli incontri.
Per ogni ulteriore informazione sul progetto è possibile rivolgersi al WWF telefonando allo 02/20569501.

CONDIVIDI