Home Generale La scuola altoatesina si posiziona sopra la media dei Paesi Ocse

La scuola altoatesina si posiziona sopra la media dei Paesi Ocse

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I risultati dell’indagine Pisa 2015 consegnano una sorta di exploit della scuola italiana dell’Alto Adige, che realizza ottimi miglioramenti rispetto a quattro anni fa, posizionandosi per la prima volta sopra la media dei Paesi Ocse.

Anche nelle rilevazioni Pisa 2015 dunque le scuole dell’Alto Adige conseguono in Matematica e Scienze risultati decisamente migliori della media nazionale e della media dei paesi dell’Ocse, mentre nella Comprensione della lettura le scuole altoatesine si attestano a livelli di risultato in linea con la media dei paesi Ocse e leggermente al di sopra della media nazionale.

Anche i dati di Pisa 2015 mettono in luce alcune differenze tra le scuole dei tre gruppi linguistici della Provincia Autonoma di Bolzano, sia in termini di risultati complessivi raggiunti sia di complessità di composizione della popolazione.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition eb-dirigente-scol}

 

Come emerge in tutte le ricerche sulla scuola altoatesina, la popolazione studentesca della scuola in lingua italiana presenta tratti di complessità decisamente superiori a quelli delle scuole degli altri due gruppi linguistici, complessità che si riflettono necessariamente sui risultati che lasciano ulteriori possibilità di miglioramento. In pratica le scuole in lingua italiana dell’Alto Adige, o Sud Tirolo, raggiungono risultati più bassi dei loro coetanei di lingua tedesca e ladina, come se anche questi ragazzi si potassero addosso una sorta di eredità italica che li condanna a essere meno bravi.    

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese