Home Attualità Lagalla, il nuovo sindaco di Palermo che proviene dall’istruzione

Lagalla, il nuovo sindaco di Palermo che proviene dall’istruzione

CONDIVIDI

Con il 48% dei voti, Roberto Lagalla è diventato il nuovo sindaco di Palermo. Una vittoria netta quella del candidato del centrodestra (Miceli del centrosinistra si è fermato al 29%) che succede a Leoluca Orlando, storico sindaco del capoluogo siciliano per più mandati.

“Tanti i problemi da affrontare, in primis il bilancio”. Queste le prime parole del nuovo primo cittadino che avrà certamente tante questioni sul tavolo. Lagalla proviene dall’istruzione, per oltre quattro anni (dal novembre 2017) ha infatti ricoperto il ruolo di assessore regionale all’istruzione e alla formazione professionale. Carica abbandonata per candidarsi al ruolo di sindaco di Palermo.

Icotea

Precedentemente era stato rettore dell’università di Palermo dal 2008 al 2015 e tra il 2001 e il 2006 presidente del polo universitario della provincia di Agrigento.

In mezzo anche una carica (dal 2006 al 2008) come assessore alla Sanità della Regione Sicilia nella giunta guidata da Salvatore Cuffaro.

Il settore della sanità è peraltro quello da cui proviene Lagalla che è stato professore ordinario all’università degli studi di Palermo in “diagnostica per immagini e radioterapia”.