Home Archivio storico 1998-2013 Generico Libri di testo, prezzi contenuti rispetto al 2003

Libri di testo, prezzi contenuti rispetto al 2003

CONDIVIDI
  • GUERINI


Mentre si avvicina la scadenza per il rientro a scuola, i genitori si preparano all’acquisto dei libri scolastici per i loro figli e a "scambiare" i buoni libro. Secondo un comunicato diramato dall’Aie (Associazione italiana editori), quest’anno i prezzi dei libri hanno subito un incremento medio dell’1,16 per cento. A condurre un’indagine, sui 33.811 libri di testo presenti in commercio, è stato l’Ispo per conto dell’Aie. Dall’indagine è emerso che oltre il 60 per cento dei libri scolastici presenti in commercio ha registrato prezzi stabili o addirittura inferiori all’anno precedente. Il 14 per cento ha evidenziato, invece, un aumento inferiore al 2,5 per cento, e il 16 per cento, infine, un incremento del 2,5-3 per cento. Solo il 9 per cento dei libri un aumento oltre il 3 per cento.

"Si tratta di dati reali, non di semplici previsioni, che interessano l’intero universo dei titoli in commercio, in base ad analisi accurate di listino – ha dichiarato il presidente del Gruppo Editoria Scolastica dell’Associazione Italiana Editori (Aie), Roberto Gulli – E’ evidente – ha concluso – che i libri scolastici hanno avuto un incremento ben più basso del costo della vita: gli editori confermano la tendenza ad un’attenzione al controllo dei prezzi, a fronte dei problemi più generali dei rincari.".